Home / Attualità / Casa Sanremo Vitality’s, boom di presenze al Palafiori

Casa Sanremo Vitality’s, boom di presenze al Palafiori

Non solo Festival. Ben 80.000 presenze in un Palafiori affollato: Anche quest’anno Casa Sanremo ha sorpreso e animato il pubblico

Tutti passano da Casa Sanremo“, è questo il mantra ricorrente dell’Area Hospitality del Festival della Canzone italiana. Perché Casa Sanremo non delude mai, anzi continua ad esplodere. Dal 2008 ad oggi, infatti, continua ad essere il naturale luogo di transito verso il luccicante palco dell’Ariston, dove gli artisti possono incontrare la stampa, e il pubblico può assistere a spettacoli extra ogni anno, nel periodo della kermesse.

Mille e una storia… di successo

Casa Sanremo ha trasformato anche quest’anno l’Area Hospitality in un raduno di storie. A partire da Casa Sanremo Tour, il concorso nazionale per artisti emergenti che, l’8 febbraio, ha portato Briganti Band, BANDagliocchi e Costantino Bagalà sul podio della Lounge del Palafiori. E poi le masterclass (una delle quali ha convinto Beppe Vessicchio a tornare nei dintorni dell’Ariston) e l’eccezionale madrina Roberta Morise.

Dal 3 febbraio (pre-Festival) al 9 febbraio 2019, oltre 80.000 presenze, tra Social Responsibility, campus Coca-Cola, un’iniziativa Amazon, show cooking, showcase musicali, rassegna Writers con Enzo Iacchetti e non solo. Senza contare il Glamour Talk Show con le griffe Ferragamo Eyewear, Ottaviani e Stefania Leoni.

Rumors

Tra un brano di Simone Cristicchi e un cocktail alla Lounge Mango, capita anche di assistere alle stravaganze del Maestro Vessicchio (pare abbia tentato di mettere in piedi una “giuria dei pomodori”). Ma originali sono state anche le cantautrici del Festivalino di Anatomia Femminile. Ultimo, invece, non ha vinto il Festival ma è stato premiato dalla giuria di Radio Immaginaria (180 adolescenti), aggiudicandosi una pregevole opera d’arte del Maestro Michele Affidato. Piccolo dettaglio: non l’ha ancora ritirato, e non ha fornito ancora nessuna spiegazione.

Casa Sanremo
Fonte: Casa Sanremo Official Facebook Page

Il business che non delude mai

Gruppo Eventi, dalla Campania alla Liguria passando per tutta l’Italia. Uno staff che produce iniziative di successo in ambito nazionale e internazionale: dal 2008 realizza l’Area Hospitality ufficiale del Festival della Canzone Italiana. Dal 2009 al 2015 affianca l’Accademia del Cinema Italiano per la produzione dei Premi David di Donatello e il Sindacato dei Giornalisti Cinematografici per i Nastri d’Argento.

E, stando alle stime riportate sul sito web ufficiale, in oltre 15 anni sono più di 3000 gli eventi prodotti in house e con centinaia di clienti.

Lo stesso Gruppo Eventi si occupa anche della Mostra del Cinema di Venezia, del Festival del Cinema di Roma, del Concerto di Natale e del Festival del Cinema di Cannes, nonché dei concerti-evento di David Gilmour ed Elton John all’Anfiteatro romano di Pompei e del Lucca Summer Festival.

Orgoglio italiano

Ogni anno, il Festival di Sanremo porta sul piccolo schermo nuove proposte e sperimentazioni che possono entusiasmare o meno, ma i veri protagonisti sono loro: gli eroi di Casa Sanremo. Perché, semplicemente, sono tra i pochi (forse unici in Italia) in grado di rendere ogni giornata, ogni dettaglio un evento memorabile. Ed è sicuramente merito del patron Vincenzo Russolillo, la colonna portante della luminosa Area Hospitality, che non smette mai di stupire.

Check Also

made in italy

Made in Italy, una proposta di legge per tutelare i marchi storici

Uno strumento per proteggere il Made in Italy e a tutela delle realtà significative della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.