Home / Models / Modelle / Dopo il Maze la modella italo-filippina Ambra Battilana diventa angelo di Victoria’s Secret
Ambra Battilana

Dopo il Maze la modella italo-filippina Ambra Battilana diventa angelo di Victoria’s Secret

Maze ha portato fortuna alla top model italo-filippina Ambra Battilana Gutierrez che, dopo aver sfilato all’evento torinese, è volata a New York per firmare un contratto con il celebre brand di lingerie Victoria’s Secret. La ventiseienne è stata protagonista del primo festival italiano dedicato alle tendenze Streetwear e Streetfashion e al mondo della Streetculture che si è tenuto dal 29 giugno all’1 luglio tra piazzale Valdo Fusi e l’ex Borsa Valori di Torino. L’evento, che in questa seconda edizione ha registrato oltre 5000 partecipanti, è stato il punto di ritrovo europeo per appassionati e operatori di settore oltre che per il pubblico. Le sfilate, la conferenza di Marcelo Burlon (County of Milan) e di Marco Boglione (Basic Net, Robe di Kappa) e la masterclass del calligrafo Luca Barcellona hanno avuto un enorme successo e sono stati alcuni degli eventi cardine del festival.

MAZE, in collaborazione con la Camera di Commercio, è stata una fiera di streetwear aperta al pubblico, arricchita da fashion show dove ha sfilato anche la famosa Ambra Battilana e da lanci di collezioni esclusive.

MAZE

Primo evento italiano sullo streetwear internazionale, MAZE ha avuto un focus specifico sullo street fashion, considerato uno dei trend più cool del momento. La moda è stata infatti protagonista trasversale di tutte le giornate con 2 fashion shows e con la presenza di 14 brand protagonisti dello streetwear italiano e mondiale: Fila, Kappa, Fred Perry, Vans, Pop 84, Mizuno, MINS (Made in Scampia), Trush and Luxury, Italia 90, Dreamyourself, Bad Deal, e, per la prima volta in esposizione in Italia, Infinite Society da NY, Grapes da NY e Daomey da Londra.

Nato dalla surf and skate culture di Los Angeles tra la fine degli Anni ’70 e l’inizio degli Anni ‘80, è il mix di diversi stili e approfondimenti culturali: West Coast mood, snowboard & mountain sport, fotografia, musica sperimentale, design, ma anche la sub-culture urbana degli Eighties con i graffiti e l’hip hop. Simbolo della streetculture, più di altri trend crea un senso di appartenenza e di identificazione perché comunica in modo semplice e spontaneo chi si è, ma soprattutto da dove si proviene. Negli Anni ’90 si impone nel fashion system internazionale dettando tendenze e regole di mercato e dal 2000 ad oggi ha catturato l’attenzione di brand del calibro di Fendi, Prada, Gucci, Balenciaga e Louis Vuitton che hanno virato verso questo stile.

Oltre ai fashion show, nei 3 giorni il pubblico ha potuto scoprire in anteprima i trend più iconici dell’universo streetwear della prossima stagione. Erano infatti allestiti numerosi corner destinati ai brand: un momento importante destinato al BtoB e al BtoC.

About Redazione

Alpi Fashion Magazine è una testata giornalistica che tratta argomenti di moda,arte nuovi stili, eventi, talenti e mode contemporanee. Il suo obiettivo è quello di rendere il mondo della moda multimediale e accessibile. Testata giornalistica Autorizzazione Tribunale di Cagliari – Numero ruolo: 02/16 del 12/04/2016

Check Also

GHD,glass hair

GHD scaglia il trend alert dell’autunno: Glass Hair

Glass Hair è il nuovo trend di tendenza per i vostri capelli. Secondo GHD, la famosa …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.