Home / Spettacolo / Cinema / “Ghostland”, il nuovo horror di Laugier sta per arrivare nelle nostre sale

“Ghostland”, il nuovo horror di Laugier sta per arrivare nelle nostre sale

Da giovedì 6 dicembre sarà disponibile nei nostri cinema “La casa delle bambole – Ghostland”, il nuovo film horror, fra i titoli più accattivanti in programmazione, diretto dal regista e sceneggiatore francese Pascal Laugier,con Crystal Reed e Anastasia Phillips. La pellicola  del regista che ha debuttato dietro la macchina da presa con l’horror fantastico Saint Ange sarà distribuita da MidnightFactory di Koch Media.

“La casa delle bambole- Ghostland”, l’incubo non è ancora finito

Fonte Instagram @ghostland.the.movie

Il regista di “Martyrs” porta sul grande schermo un nuovo horror

FilmTv su Martyrs: “Il più sconvolgente horror del decennio”

Il regista Laugier – si ricorda – diresse già nel 2008  il crudo e controverso Martyrs, con il quale vinse due premi al Sitges – Festival internazionale del cinema della Catalogna. Perché Martyrs fu definito, ad esempio, da “FilmTv”  “il più sconvolgente horror del decennio” che “colpisce durissimo anche gli stomaci più forti, e lo fa in modo particolarmente subdolo perché è sapiente da un punto di vista cinematografico, rifugge la meccanicità artificiale e “disinnescante” di Saw o l’ironia politica di Hostel. È solo “martirio”, come recita il titolo: una specie di condizione ontologica, inevitabile e senza catarsi alcuna. Peccato che la problematicità di fondo si percepisca nettamente, ma manchino tutti gli strumenti morali per giustificarla”.

Il plot ufficiale di “La casa delle bambole – Ghostland”

 Nell’atmosfera tetra di una villa piena di cimelie bambole

Nel nuovo horror invece Pauline (Mylène Farmer) e le due figlie adolescenti Beth (Emilia Jones) e Vera (Taylor Hickson) ricevono in eredità una vecchia villa piena di cimelie bambole antiche che rendono l’atmosfera tetra e inquietante. Durante la notte due intrusi penetrano nella casa e prendono in ostaggio le ragazze. Pauline lotta disperatamente per la vita delle figlie e riesce ad avere la meglio sugli assalitori, ma il trauma segnerà per sempre il destino delle ragazze. Mentre Beth riesce a reagire e a lasciarsi il passato alle spalle, diventando una scrittrice di successo, Vera non supera lo shock e si rinchiude nelle sue paranoie. Sedici anni più tardi Beth (Crystal Reed) riceve una telefonata dalla sorella (Anastasia Phillips) che le chiede aiuto. La ragazza ritornerà così nella casa delle bambole nella quale scoprirà che l’incubo, in realtà, non è ancora finito…

About Valeria Gennaro

Giornalista, redattore di moda e beauty, cinema editor. Cultrice della materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication. Laureata magistrale in Teoria e filosofia della comunicazione e laureanda in Scienze filosofiche.

Check Also

Fashion Haining

Fashion Haining torna a Milano e accresce il legame Italia-Cina

Dopo il successo dello scorso anno, Fashion Haining fa ritorno in Italia in occasione di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.