Mercoledì 7 novembre, L’Arabesque La Librairie ha ospitato l’unica data italiana del famoso tour mondiale dell’illustratrice di moda Megan Hess, celebrando il lancio del suo ultimo lavoro “Iconic: the Masters of Italian Fashion”, che illustra in modo sbalorditivo il lavoro dei maestri della moda che hanno fatto la storia della moda italiana.

Gli occhi e l’immaginazione sono dove nasce l’idea, nel caso della moda, dove un abito o una collezione completa inizia a svilupparsi. Il disegno e l’illustrazione sono passaggi fondamentali per trasformare quell’idea in realtà e darne concretezza. L’illustrazione trasforma una fantasia in un progetto.

A differenza della fotografia che è il punto finale di un progetto, l’illustrazione ne mostra la nascita: il momento creativo in cui nasce un’idea e inizia a districarsi, dove l’immaginazione inizia a prendere una forma, un colore, una personalità.

Megan Hess sta riportando, e modernizzando, l’autenticità di una storia iniziata a cavallo del 20° secolo. Durante i primi anni delle riviste di moda, artisti come Leon Bakst, Extè, Christian Bérard, George Lepape, Eric e molti altri hanno comunicato concetti e stili della moda nelle illustrazioni per magazine di moda come Vogue e Harper’s Bazaar. La penna talentuosa di Megan Hess unisce le origini dell’immaginario della moda con un nuovo modo di narrare i brand. Ha lavorato con alcune delle più prestigiose case di moda di tutto il mondo, come Louis Vuitton, Dior e Yves Saint Laurent, ed è anche famosa per le sue illustrazioni di copertina per la serie “Sex and the Citybook” di Candace Bushnell. Il suo lavoro unisce il disegno a mano con l’elaborazione digitale in un modo che migliora l’autenticità di questo concetto.

I libri di Megan hanno venduto oltre 300.000 copie in tutto il mondo e mostrano il meglio della moda in un modo sognante, creativo, stimolante e innovativo. Da “Paris – Through a Fashion Eye” a “New York – Through a Fashion Eye” dove Megan ci porta in un’avventura fashion attraverso i luoghi imperdibili di New York e Parigi, a “Coco Chanel – The Illustrated World of a Fashion Icon“che illustra i momenti più importanti della storia di Chanel, al suo ultimo lavoro “Iconic – The Masters of Italian Fashion”che celebra il lavoro di dieci tra i più venerati designer italiani: Armani, Gucci, Fendi, Valentino, Pucci, Prada, Missoni , Miu Miu, Dolce & Gabbana.

Ma chi è L’Arabesque?

Sarà per l’odore della carta, sarà per il fruscio delle pagine che scorrono, La Librairie de L’Arabesque sembra condurre verso un mondo incantato dove tutto invita il lettore a lasciarsi trasportare dalle pagine e perdersi nelle righe fitte di inchiostro, di illustrazioni e di storie.

La ricerca attenta e lo slancio creativo di Chichi Meroni si ispirano all’etimologia del termine “Arabesque” – che definisce le straordinarie figure ornamentali moresche rappresentative di forme stilizzate di piante ed animali – e ne traducono il concetto in una vivace e visionaria trama. Un petit salon de curiosités, una wunderkammer, che ospita colori, profumi, sapori, forme, giochi di luci e ombre, opere d’arredo, libri, tessuti, abiti e accessori unici nel loro genere.

Un negozio di culto nel centro pulsante di Milano, uno spazio che accoglie e racconta una nuova retorica della meraviglia attraverso un raffinato intreccio di elementi di rara bellezza. Il caleidoscopico universo de L’Arabesque è composto da pezzi di design degli anni ’50-’60, collezioni contemporanee di abbigliamento uomo e donna, sfavillanti bijoux d’epoca, libri di design, moda e arte, fragranze Haute Parfumerie, servizi couture esclusivi. Il tutto accompagnato dal meglio delle ricette tipiche della cucina internazionale che si fondono con quelli di una Milano dimenticata.

Qual è la tua reazione?

emozionato
0
Felice
0
Amore
0
Non saprei
0
Divertente
0
Marina Greggio
Innamorata delle lingue e colleziono instancabilmente viaggi. Nel tempo libero scrivo, leggo, corro e mangio. Milano e Londra sono le mie due case, i due posti in cui il mio cuore si divide.

Ti potrebbe piacere anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in:Arte