Home Notizie Il sandalo resta la calzatura d’eccellenza per l’estate

Il sandalo resta la calzatura d’eccellenza per l’estate

sandalo


Il sandalo alto o basso, neutro o colorato, con o senza pietre, minimal o estroso purchè venga indossato.

Presente in tutte le vetrine di negozi e negli store on line, resta la calzatura più indossata nella stagione estiva. Nonostante siano adatti a qualunque tipologia di outfit, non è sempre facile selezionale il modello da indossare.

Per chi ama passeggiare in spiaggia o piscina, la scelta cade tra un infradito comodo e si semplice e facile da indossare oppure un sandalo basso intrecciato. Accoppiata vincente per completare un outfit costume/Pareo o leggeri vestitini estivi e jumpsuit in cotone.

Il sandalo basso è funzionale per il giorno grazie alla facilità di indossarlo per lungo tempo. Tra i più apprezzati c’è lo stile francescano con intrecci colorati alla caviglia.

Generalmente per il giorno lo si preferisce semplice per lasciare poi spazio ad un modello con strass per la sera.

Per la sera si consiglia un modello con suola più alta e cinturino alla caviglia. Il Nude resta il colore più venduto nonostante le classiche tonalità non vengono dimenticate. Bianco, beige facilmente adattati a outfit colorati o con stampe tipicamente estivi.

In alternativa per eventi più mondani è più opportuno scegliere un “sandalo gioiello” nero o argento arricchito da pietre e strass. Per questa stagione molto apprezzata è la stampa pitonata in alternativa alla pietra

Laura Savini

Articolo precedenteValentino Rossi, settimo alle qualifiche di Brno. E’ di nuovo crisi nera?
Articolo successivoIl fascino delle piume irrompe in passerella
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.