Home / Moda / Moda Donna / Il fascino delle piume irrompe in passerella

Il fascino delle piume irrompe in passerella

Le piume non passano mai di moda e restano essenza di fascino incondizionato e glamour.

Sono stati tra i primi indumenti dell’essere umano nonché icona di bellezza e potere diventa nel corso degli anni glamour per poi eccedere nel divismo. A dimostrazione nell’ultimo red carpet del festival del Cinema di Venezia lo scorso anno l’iconica Lady Gaga fu interamente coperta da marabù rosa. Polivalenti sia d’estate che in inverno, le piume irrompono in passerella anche a completamento di linee di accessori: basti pensare alle bordure di cerchietti e borsette o piccoli ciuffi di piume su scarpe. Anche per il make up con Pierpaolo Piccoli per la maison Valentino lancia un nuovo stile make up: ciglia di piume per la linea haute couture.

Duccio Mazzanti, pioniere dell’azienda fiorentina Mazzanti è il fornitore ufficiale delle più grandi case di moda. Oggi compie 84 anni di successi.

All’ultimo gala del Met a New York le sorelle Kardashian indossavano abiti di Versace che abbiamo realizzato noi“, racconta con orgoglio Duccio Mazzanti il quale garantisce che tutte le piume che usa oltre a essere leggerissime arrivano dalla catena alimentare, senza inutili crudeltà sugli animali.

Agli albori del 900 fu Giovanni Boldini il pittore di figure femminili nobili avvolte da quel boa di struzzo che oggi molti stilisti ripropongono e utilizzano come ornamento di outfit da sera e cappotti. Ne è un esempio Giorgio Armani che durante l’ultima sfilata haute couture A/I 19/20 ha presentato in passerella una cappa multicolore avvolgente.

Inconfondibile Blumarine e la sua direttrice creativa Anna Molinari per il ricorrente utilizzo come decorazione, ed elemento espressivo d’eccellenza del brand. Diventano simbolo di leggerezza e spiccata femminilità allineate a uno stile eccentrico e romantico come si racconta nella collezione A/I 19/20. Le piume rendono l’abito prezioso, spesso tono su tono, o legate a trasparenze o abiti in pizzo e chiffon. Il risultato ottenuto è leggerezza della silhouette

Anche Alessandro Dell’Acqua per Rochas abbonda nella sua collezione N.21 e per l’haute couture Rochas. Nello specifico su cappotti ed abiti da ballo.

Per la linea accessori invece Gherardo Felloni direttore creativo di Roger Vivier propone sandali di raso e borsette da sera ornate, mentre Valentino le concede su sandali e su sneakers.

Laura Savini

About Laura Savini

Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

Check Also

caorle

Perché scegliere Caorle per le vacanze

Una spiaggia d’oro che scende delicata verso il mare, la laguna dove il tempo non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.