Donna elegante e amante del buon gusto, l’attrice 73 enne Diane Keaton continua a far parlare di se sotto una nuove luce. Raggiunge un alto livello di apprezzamento dalle sue fans e follower per il settore moda fotografando i capi del suo guardaroba e postandoli on line sui social.

Di recente, l’interesse maggiore sul suo profilo Instagram è stato per un paio di jeans a campana che hanno attirato l’interesse di colleghe come Gwyneth Paltrow e Michelle Pfeiffer.

Diane è una vera e propria influencer di moda oggi scatenando sul web commenti e voglia di conoscere dove acquistare i capi che indossa.

Il suo commento è stato: «Circa questi jeans, quello che sto per dire è onestamente vero: li ho indossati sull’aeroplano. Li ho indossati all’hotel Dupont. Li ho indossati al Delaware Art Museum. Li ho indossati per fare lunghe passeggiate. Li indosso sul treno per New York», Keaton ha scritto a corredo della foto. «Ma rispetto a tutto quello che ho indossato nella mia vita, nient’altro ha ricevuto più complimenti».

Come un paio di jeans e qualche foto possono scatenare tanto rumors?

Gwyneth Paltrow, Debra Messing, Jennifer Garner, Michelle Pfeiffer, hanno subito commentato il suo post chiedendo direttamente alla protagonista dove acquistare il capo.

Nessuna risposta e nessun commento da parte dell’attrice. Uno stile personale che vuole restare autobiografico.

«questi pantaloni sono super perché sei tu a indossarli», ha commentato l’attrice Lisa Kudrow, (Phoebe di Friends).

Nonostante molti commenti si sono succeduti sul presunto stilista come Dries Van Noten o addirittura JNCO, mai una risposta certa è stata postata a conferma.

In realtà, con una figura di icona di stile come Diane Keaton, il marchio che racchiude il capo resta relativamente in secondo luogo. Si tratta invece in tal senso di instaurare un duello di stile con le altre fashion icone del momento.

Fin dai tempi più remoti, Diane è stata motrice di introdurre nuovi stili nel panorama femminile come lo stile androgino nel film Io e Annie, indossandoli con disinvoltura. Prima attraverso la pellicola, oggi attraverso i social, l’attrice non ha mai mostrato titubanza e si fa portavoce di stili attuali attraverso la sua pagina Instagram cercando di reinterpretare tendenze e outfit spenti, e fuori moda in chiave moderna.

Direttamente dal suo guardaroba infatti posta frequentemente look che apparentemente nel nostro quotidiano potrebbero sembrare fuori moda o retrò, invece indossati da lei assumono una nuova allure. Tra i must on line: gonne a palloncino, abiti-camicia, stratificazioni, molti foulard, cinture alte come cinghie industriale, zero colore e cappelli, molti cappelli.

Laura Savini

Articolo precedenteKarl Lagerfeld e la nuova collezione denim per la primavera-estate 2019
Articolo successivoLeonidè Mon, lo stile per una donna moderna e seducente
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.