Home / Spettacolo / Cinema / “Annabelle 3”, pericolo: non entrare nella stanza dei manufatti dei Warren

“Annabelle 3”, pericolo: non entrare nella stanza dei manufatti dei Warren

“Annabelle 3”, la bambola posseduta dell’universo di “The Conjuring” torna nei nostri cinema

Fonte Instagram @annabellemovie

Arriva nei nostri cinema mercoledì 3 luglio Annabelle 3, il terzo capitolo della serie horror di Annabelle, che ha per protagonista la famigerata bambola indiavolata dell’universo di “The Conjuring”. La nuova pellicola distribuita da Warner Bros. Pictures è diretta da Gary Dauberman e vede Patrick Wilson e Vera Farmiga come attori.

Basterà tenere Annabelle sotto chiave?

In questo terzo capitolo gli esperti di paranormale Ed (Patrick Wilson) e Lorraine Warren (Vera Farmiga) tengono sotto chiave, e “protetta” , la pericolosa bambola. Annabelle infatti si trova nella stanza dei manufatti. Chiusa a chiave nella loro casa, dietro ad un vetro consacrato. E dopo aver ottenuto anche la santa benedizione di un sacerdote.

Le ragazzine sono il nuovo bersaglio di Annabelle

Pericolo: non toccare nulla. Esplora la stanza dei manufatti (di tutti gli oggetti ritenuti infestati) dei Warren, Fonte Instagram @annabellemovie

Ma la giovane figlia della coppia Judy (Mckenna Grace), insieme alle sue amiche, risveglieranno i demoni dell’essere maligno “Annabelle” che torna a seminare incubo e sgomento nella famiglia. Quindi tutte le precauzioni della coppia non basteranno per scongiurare nuovi orrori. Come si vede dal trailer ufficiale in lingua italiana, in una spietata notte di orrore, Annabelle risveglia gli spiriti maligni nella stanza. Queste creature “nere” sono pronte a mettere gli occhi sul nuovo bersaglio: le ragazzine. La figlia di dieci anni dei Warren e le sue amiche entrano nella stanza proibita dei manufatti (che si può esplorare guardando il video sopra) spinte da infantile curiosità…

About Valeria Gennaro

Giornalista, redattore di moda e beauty, cinema editor. Cultrice della materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication. Laureata magistrale in Teoria e filosofia della comunicazione e laureanda in Scienze filosofiche.

Check Also

LVMH in partnership con l’Italia

Il colosso francese ha scelto l’Italia per una nuova collaborazione. L’Accademia Massoli viene selezionata per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.