Eccoci con Valeria Defraia, apparsa già qualche mese fa tra le pagine del nostro Magazine, ricordiamo come fosse oggi quando ci parlò delle sua passione per il mondo dello spettacolo e la moda, in quell’incontro ci raccontò della sua esperienza in televisione come valletta con la compagnia teatrale dei La Pola su Videolina, la partecipazione a diversi cortometraggi e non solo. Oggi intervistiamo Valeria dopo averla vista apparire nel film “Un Natale Stupefacente” di Volfango De Biasi e interpretato da Lillo & Greg, Ambra Angiolini e Paola Minaccioni.

Valeria Defraia 2015 (13)
Un Natale Stupefacente

Ciao Valeria, ti ringraziamo per averci concesso questa intervista, puoi presentarti ai lettori di Alpi Fashion Magazine?

Vi ringrazio per questa intervista, per me è un grande piacere e onore. Ho 22 anni, vivo a Quartu Sant’Elena in provincia di Cagliari. Da circa 9 anni svolgo la professione di estetista. Uno dei miei più grandi hobby è fare la fotomodella anche se a volte è più un lavoro. Una passione che coltivo da giovanissima, oltre quella di indossatrice.

Tutti ti conoscono come modella, ti vediamo spesso su manifesti e cataloghi di moda, vincitrice di vari concorsi regionali e nazionali. Ci puoi dire come tutto è iniziato?

 La modella, fotomodella, beh non ci crederete ma è iniziato tutto come un gioco..

In che senso?

Ricordo che fui fermata per strada per partecipare al concorso di Miss Città di Quartu, a cui partecipai e vinsi la fascia. La vittoria mi permise di fare il calendario con gli abiti da sera della grande stilista Emma Ibba, che fu distribuito in tutta Quartu …la mia città!!! Per me era come un mondo nuovo, un mondo da scoprire, un mondo dove entrare con i piedi per terra. Da lì iniziano ad arrivare proposte su proposte per sfilate, book fotografici e tantissimi concorsi di bellezza. Tutto questo capitava proprio a me!!! Iniziò così il mio ingresso nel mondo moda.

Valeria Defraia 2015 (8)

La tua prima sfilata?

La mia prima sfilata fu per il grande stilista di alta moda Marcello Orioni con abiti da sera e da sposa, tutt’ora sfilo per loro, per me è sempre una grande emozione, come se fosse sempre la prima volta.

Hai vinto tanti concorsi, portando a casa tante fasce e titoli, ma quante sono?

Ho partecipato a tanti concorsi, ma davvero tantissimi… tante soddisfazioni, tanto orgoglio e tanta passione per ciò che stavo facendo.

Diventai Miss La Bella D’Italia, Miss Vignola, Miss Campidano, Miss Cinema Sardegna, Miss Glamour Moda In Atlantide, Miss Sardegna e Miss Europa Continental..lacrime su lacrime… ma lacrime di gioia dove ti batte il cuore dall’emozione e dire: io ce l’ho fatta!!! Senza dimenticare le selezioni di Miss Italia con diverse fasce vinte, tra cui la più importante con la corona di “Miss Italia Miss Bagaglino I Giardini Di Porto Cervo”, Miss Wella Professional, Miss Rocchetta Bellezza, Miss una Ragazza Per il Cinema, portando la fascia Nazionale in Sardegna, Miss Mondo. Ci sarebbero tante fasce da elencare essendo davvero tantissime, ma queste sono solo alcune delle tante. Ho rappresentato più volte la mia amata isola in varie regioni e città come Gallipoli, Catania e Roma.

Valeria Defraia 2015 (10)
Valeria al Concorso Miss Europe Continental

Tutte questi successi hanno cambiato in qualche modo la tua vita?

Tutto questo mi ha fatto davvero crescere tanto, mi ha messo davanti a delle scelte, mi ha aiutato a capire me stessa, mi ha fatta maturare, ma soprattutto mi ha insegnato Volere e Potere, niente è impossibile, bisogna solo crederci e tentare, almeno si può dire di averci provato. Sono convinta che se lo si vuole davvero i sogni possono diventare realtà. Bisogna sempre tenere i piedi per terra, perché questo è un mondo difficile, si sa, ma ho la fortuna di avere una famiglia meravigliosa, che ha sempre accettato le mie decisioni.

Quindi una famiglia molto presente e unita che partecipa attivamente alla tua crescita nel mondo dello spettacolo?

I miei genitori si son sempre fatti in quattro accompagnandomi ovunque, loro hanno creduto in me, sono i miei gioielli, la mia vita. Senza di loro questo non sarebbe stato possibile, ho una famiglia d’oro e non basterebbero tutte le parole del mondo per dire grazie di tutto!

Proviamo a invertire i ruoli, tu madre e tua figlia modella..come ti comporteresti?

Se un giorno avrò una figlia potrò solo darle dei consigli, perché sarà lei a decidere quello che vorrà fare da grande. Io potrò sempre e solo motivarla come ha fatto la mia famiglia. Se lei sarà felice io lo sarò per lei. La cosa più bella è quella di poter fare ciò che ci piace, penso che questo sia il successo più grande, non c’è vittoria più grande di fare qualcosa con amore. Se mia figlia sarà come sono io, umile e con i piedi per terra, non potrò che essere orgogliosa di lei, guardarla con gli stessi occhi emozionati con cui i miei  genitori guardano me. Come quando mi chiedono: cosa fai nella vita?  Ed io rispondo fiera: l’estetista!

Per questo dico che non condizionerò mai mia figlia, potrò solo guidarla nella giusta strada qualunque sia la sua scelta, io sarò il suo punto di riferimento.

Valeria Defraia 2015 (15)

Cosa pensi delle modelle super magre e dei canoni di bellezza imposti dai grandi della moda?

Sono sempre stata una ragazza contro l’anoressia, penso che ognuna di noi sia bella a modo proprio, ho sempre detto e ribadisco MAGREZZA NON E’ SINONIMO DI BELLEZZA, bisogna esser accettate per ciò che si è! La bellezza non è solo corpo, la bellezza è testa, armonia con se stessi. La bellezza è naturalezza.
Vedo tante ragazze che sfilano e si fanno convincere che la bellezza sia una taglia 36/38, le stesse che poi si ammalano e muoiono per anoressia.

E’ vero il mondo della moda è affascinante, ma mai perdere la voglia di vivere solo per una passerella. Perché è lì che si smette di sognare. Un consiglio che posso dare: “Ragazze dovete farvi accettare per come siete, un abito va riempito.. curve, forme, la donna è questa, ve lo dice una che è di ottima forchetta e non rinuncia al cibo, soprattutto ai dolci. Uno dei piaceri più belli della vita è mangiare, perché privarsi di ciò? Fare tanto sport, tanta attività fisica, senza rinunce”. Il sorriso è la cosa più importante di una ragazza, essere  felici e sane, far capire agli altri che il nostro corpo ci piace così com’è, perché se siamo felici stiamo bene con noi stessi.

Valeria Defraia 2015 (7)

L’altezza minima per poter sfilare è 175 cm, qual’è il tuo parere?

L’altezza non è tutto, infatti ci può essere una ragazza di 180 cm, ma se quando esce in passerella non trasmette felicità, armonia e bellezza, ma trasmette solo tristezza non è bello a vedere. Secondo me è  più bello osservare una ragazza con 165 cm che esce in passerella e riesce a trasmettere anima e cuore attirando l’attenzione di tutti. Per questo dico: “NON è L’ALTEZZA MA ESSERE ALL’ALTEZZA! Basta con questa mentalità chiusa, la donna è donna quando riesce a indossare tutto con eleganza, fascino e classe, pure con una taglia 40 ….e perché no anche 42!”

Non solo la passione per la moda ma anche quella per il cinema, hai già avuto diverse esperienze tra cui una più importante come comparsa per un film uscito da poco nelle sale a natale.

Ho partecipato a diversi film tra cui il film uscito in tutti cinema il 18 Dicembre: UN NATALE STUPEFACENTE, con il ruolo di comparsa, un sogno diventato realtà… “andare e vedermi al cinema, brividi e occhi lucidi.. e pensare: ma sono davvero io?”

Un emozione unica che ripeterei ad occhi chiusi, due giorni intensi pieni di sacrificio e duro lavoro e tanta soddisfazione. I complimenti fanno tanto piacere, ma il successo più grande è quello di ricevere l’amore dalle persone che hanno sempre creduto in me.
Grande emozione è stata quando ho ricevuto la telefonata: “sei stata scelta! Sei stata presa per il film!”
Un Natale Stupefacente? Direi lo è stato veramente a tutti gli effetti. 
Vincere il casting per la fotogenia, telegenia, andare a Roma e iniziare l’avventura, un sogno che si è trasformato in realtà.

1536558_546302295499972_3451042651970529133_n

Questa tua nuova esperienza sarà stata una vetrina importante, hai ricevuto offerte interessanti?

Sono stata scelta per le foto del sito ufficiale di RDS, ho ricevuto tanti complimenti, mi hanno fatto sentire come fossi a casa, in un ambiente che ho sempre visto da fuori e all’improvviso poterlo vivere in prima persona. Emozioni fortissime, tanto da tremare e piangere dalla felicità. Provo grande soddisfazione per essere stata scelta nel gruppo di ballo ufficiale insieme agli attori protagonisti. Posso confermare che per me quest anno è stato un Natale Stupefacente, proprio da film!

Sei apparsa pure su riviste e giornali importanti, quali?

Sono apparsa su prestigiose riviste come: Via Mare, Tutto Motori, Cosmopolitan, Muletti Dappertutto. Inoltre ho avuto il piacere di vedere pubblicate le mie foto sui settimanali VERO e NUOVO, con la bellissima e dolcissima Maria Monsè, scrittrice, conduttrice televisiva e attrice italiana. Un estate trascorsa con delle persone d’oro nella bellissima Porto Cervo. Sfilate, foto e interviste nella prestigiosa località dei VIP. Ho avuto il piacere di conoscere tanti i personaggi famosi, in particolare Valeria Marini. Tanti anche gli inserti pubblicitari per grandi stiliste di alta moda come Gianna Lecca, Lucia Deligios e altri.

Valeria Defraia 2015 (14)
Valeria su Vero con Maria Monsè

Ti ricordiamo come valletta dei La Pola su Videolina, tanta simpatia e risate in compagnia di Massimiliano Medda e Company. Hai avuto modo di fare altro in TV?

Ho fatto parte di diversi programmi televisivi  su Sardegna 1, ora mi potete trovare su TCS ogni venerdì alle 21.30, con EH ADESSO ARRIVA IL BELLO, dove sfilo e faccio parte del cast presentato da Claudia Saba e Max Sabetta, programma dedicato all’arte, moda e bellezza.

Valeria Defraia 2015 (11)

Credi nella fortuna?

La fortuna è un attimo, la vita è tutto il resto. Non mi sono mai arresa infatti in due parole posso riassumere tutto ciò che ho imparato sulla vita: “Vai avanti, ama la vita, perché è l’unico regalo che non riceverai due volte”.

Valeria Defraia 2015 (2)

Cosa ti riserverà il futuro?

Per conoscere il futuro, purtroppo non ho la sfera di cristallo, ma posso solo dire che farò sempre del mio meglio per renderlo speciale e magico.

Il futuro dipende da ciò che facciamo nel presente. Per l’età che ho posso dire di essere molto soddisfatta di quello che ho fatto fin’ora; chissà il futuro cosa mi riserverà, il treno passa una volta sola, quando hai il biglietto sali e parti, potrebbe non arrivare il secondo treno…la vita è adrenalina, emozione, scelte, sii consapevole di ciò che fai e in cui credi… La felicità non è una meta di arrivo ma un modo di viaggiare.

Manda un saluto ai nostri lettori.
Un saluto a tutti i lettori!

Ciao Valeria a presto e che sia un 2015 ricco di successi e soddisfazioni.

La Redazione di Alpi Fashion Magazine
Foto di copertina di Guido Vadilonga

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.