Home / Fotografia / Mostre / Gli scatti di Vittorio Pigazzini: l’armonia della natura

Gli scatti di Vittorio Pigazzini: l’armonia della natura

“Secondo me una fotografia è riuscita quando riesce a riprodurre e a trasmettere le emozioni al momento dello scatto. Per me fotografare è un’avventura e una scoperta”. Sono le parole del grande Sebastião Salgado celebrato in tutto il mondo per i suoi reportages che testimoniano l’ostilità e spesso la noncuranza dell’uomo nei confronti della natura. Natura che viene esaltata in maniera sublime da Vittorio Pigazzini, un giovane vecchio di ottantotto anni, in mostra all’Associazione Culturale Renzo Cortina di Milano fino all’11 marzo 2017.

La personale “Astrazioni nella natura”, a cura di Stefano Cortina e di Veronica Riva, rende omaggio all’artista presentando una variegata quantità di opere insieme agli ultimi soggetti realizzati con prospettive ricercate e originali.

L’autore ci guida nella costruzione scenica della bellezza delle immagini che si trasformano in una raffinata narrazione poetica.

Le fotografie di Pigazzini richiedono calma e meditazione nella ricerca del momento giusto per lo scatto. Una contemplazione sui particolari che non sono visibili al primo sguardo ma che, se catturati dall’obiettivo, diventano i veri protagonisti della pellicola. Così foglie morte, alghe, gelide acque di torrenti, licheni e minuscole forme di vita racchiuse tra i ghiacci rendono omaggio a vedute mozzafiato.

Pigazzini, nato a Monza dove tuttora vive, si è laureato in chimica pura nel 1954. Fin dall’infanzia ha coltivato la passione per la fotografia, iniziando a lavorare come professionista e giornalista soltanto nel 1975. Diventato amico di molti personaggi importanti nel campo dell’arte, li ha immortalati in ritratti riprendendoli nei loro studi e carpendo, in questo modo, i segreti della composizione delle opere pittoriche e scultoree. Dopo aver documentato le più prestigiose esposizioni, dagli anni ’80 Pigazzini inzia a esporre  in sedi pubbliche e private. Le sue immagini sono state pubblicate in numerose riviste quali Airone, Arte, Gardenia, Qui Touring, ecc. Il suo amore per l’ecologia, l’ambiente e la passione per la botanica, in particolare per i fiori e le adorate rose antiche che coltiva nel suo giardino, continua sempre con più intensità fino ad oggi. La sua umanità eguaglia le doti artistiche. Una grande risorsa, inusuale nella nostra società.

Francesca Bellola

Vittorio Pigazzini “La natura nella mia fotocamera”

21 febbraio – 11 marzo 2017

Associazione Culturale Renzo Cortina
Via Mac Mahon 14 interno 7, Milano

Ingresso libero

Orari: 10.00-12.30 / 16.30-19.30, chiuso domenica e lunedì mattina.

Tel: 0233607236
artecortina@artecortina.it
www.cortinaarte.it

About Francesca Bellola

Vive a Milano. Giornalista e direttore del portale OkArte.it, scrive per varie testate tra le quali: Il Giorno (quotidiano), Alpi Fashion Magazine, Ok Arte di cui ha diretto per sette anni il freepress cartaceo. E' curatore di mostre d'arte in sedi Istituzionali, private e gallerie in Italia. E' Art-Promoter di artisti affermati ed emergenti, organizzatrice ed ideatrice di eventi culturali. L'esperienza, acquisita nel corso degli anni per l'arte in tutte le sue forme, l'ha portata a coltivare ottime relazioni esterne con il suo staff. Adora i felini nella fattispecie i gatti perché hanno delle caratteristiche simili al suo carattere. Infatti è istintiva, indipendente, tenace e non ama le persone opportuniste e calcolatrici. Nel tempo libero gioca a tennis, nuota e fa shopping.

Check Also

uno spot per

Uno Spot per 9, serata finale con i Villa PerBene e Carla Paglioli a Salerno

Domani l’attesa premiazione di Uno Spot per, concorso dedicato ai giovani videomaker. Con i comici …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.