Home Notizie Raiuno festeggia a Potenza L’Anno che Verrà 2017

Raiuno festeggia a Potenza L’Anno che Verrà 2017

Fuochi d’artificio a Potenza che per una notte diventa la culla dello start system. Inizia il countdown per l’Anno che Verrà 2017, il grande evento di Raiuno che tra artisti, cantanti, personaggi TV accoglierà per il secondo anno consecutivo in Basilicata l’inizio del nuovo anno, anche grazie al prezioso contributo della Regione e dell’APT. Dopo il successo dello scorso anno a Matera,   Capitale Europea della Cultura 2019, che ha avuto un boom di presenze turistiche anche nei giorni e nelle settimane successive al grande evento, quest’anno la conduzione è affidata nuovamente ad Amadeus, con la new entry di Teo Teocoli.

Si attende un ritorno di immagine e di presenze, nella affollatissima via Pretoria. Già nei giorni scorsi la via principale  e storica del capoluogo era in fibrillazione; in città non si parlava d’altro davanti al cantiere del palco in costruzione. Una città ben corazzata, con oltre 600 uomini della sicurezza, tra Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Corpo Forestale dello Stato, che proteggeranno la città da eventuali “incursioni” terroristiche, sull’onda dei recenti fatti di cronaca.

In Piazza Prefettura è allestito l’enorme palco che accoglierà Renzo Arbore e la Grande Orchestra Italiana, Nek, Alex Britti, Edoardo BennatoNoemi, Sandy Marton, Tony AdleyValerio Scanu, Benj e Fede, la lucana Arisa, e direttamente da Tale E Quale Show, Silvia Mezzanotte, straordinaria interprete che è stata anche tra le voci più dirompenti dei Matia Bazar, l’imitatore Antonio Mezzancella, che è stato anche finalista a Tu Si Que Vales,  la ballerina Lorenza Mario e il cabarettista Leonardo Fiaschi.  E ancora, Samanta Togni, maestra di danza a Ballando Con le Stelle. Questi sono soltanto alcuni degli artisti che incalzeranno con i grandi successi del passato e del presente, coreografati dal corpo di ballo guidato da Stefano Garofalo. Tante le sorprese che saranno svelate questa sera, quando inizierà la diretta sul primo canale della RAI e su Radio1, a partire dalle 21.30, e che si inoltrerà sino a tarda notte.

Una grande vetrina per una piccola e preziosa regione che da “Cenerentola dello Stivale”, a volte anche misconosciuta nella geografia italiana, o confusa con altri territori confinanti, inizia finalmente ad affacciarsi, come merita, alla finestra della notorietà, alzando lo sguardo oltre i propri orizzonti e proiettandosi verso il grande pubblico. Un ritorno che – tutti i lucani sperano – possa generare a lungo termine  un indotto economico che  si protragga oltre la notte di S.  Silvestro.

Ci sarà anche un collegamento con Matera, città dei Sassi, che al momento è una delle mete culturali e turistiche più ambite a livello comunitario ed internazionale; al timone della conduzione materana la giornalista lucana Francesca Barra che ha anche curato  alcuni dei fotogrammi dei borghi più belli della Basilicata, delle loro origini archeologiche, paesaggistiche e storico-culturali. E poi tanti filmati che presenteranno questa terra nelle sue migliori sfaccettature, solleticando gli appetiti di chi vorrà visitarla. A riscaldare gli animi in una gelida serata, un grande tuffo nella tradizione musicale lucana con il concerto dei Tarantolati di Tricarico, uno dei gruppi folk più talentuosi e conosciuti del Mezzogiorno. Una serata da non perdere sia per chi arriverà in Piazza Prefettura e sia per i milioni di italiani che stasera guarderanno la trasmissione in televisione. E magari, in primavera o d’estate, stuzzicati dalla curiosità, decideranno di trascorrere le ferie in Basilicata.

Marianna Gianna Ferrenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.