Home Spettacolo Arte Matera 2019, due installazioni dell’artista Kuribayashi visitabili fino al 4 novembre

Matera 2019, due installazioni dell’artista Kuribayashi visitabili fino al 4 novembre

Matera 2019

Entra nel vivo il cartellone di eventi realizzati in collaborazione con EU Japan Fest ( organizzazione giapponese di imprese private che da 30 anni collabora con le Capitali europee della cultura per creare occasioni di scambio e lavoro comune tra artisti giapponesi ed europei ) per Matera 2019.

“Entrances” e “Cielo capovolto” di Takashi Kuribayashi sono già visitabili a Matera

L’artista Takashi Kuribayashi, Fonte Instagram @ shanghaicuratorslab

Sono state appena inaugurate, presso la Fondazione Southeritage nella Città dei Sassi, due installazioni dell’artista Takashi Kuribayashi . Si tratta di “Entrances” e “Cielo capovolto”, visitabili fino al 4 novembre. Le due opere sono state realizzate in collaborazione con l’artigiano lucano Francesco Mitarotonda e con lo scrittore lucano Edoardo Delle Donne.

“La verità risiede in posti che sono invisibili. Una volta che sarai pienamente consapevole di questo, che c’è un mondo diverso invisibile agli occhi, vivrai in un mondo nuovo” spiega l’artista.

“Entrances” invita a riflettere sui tipi di confini che attraversano il mondo

L’artista si interessa alle grandi questioni ecologiche

Composta di lunghe strisce di vetro a specchi che separano l’osservatore dall’ambiente circostante, “Entrances” invita a riflettere sui tipi di confini che attraversano il mondo. Alzando lo sguardo ci si confronta con l’immagine di un cielo cristallino in profondo contrasto con i materiali industriali che compongono l’opera. La contrapposizione nasce dall’interesse dell’artista per le grandi questioni ecologiche, a seguito soprattutto dell’incidente della centrale nucleare di Fukushima (2011).

“Cielo capovolto” è un’opera ispirata dalla prima visita dell’artista giapponese a Matera

Matera 2019

“Cielo capovolto” è invece ispirata dalla sua prima visita a Matera. Si tratta di un albero composto interamente da lettere, in vetro levigato, e lavorate a mano. L’illuminazione interna proietta l’ombra di queste parole sulle pareti circostanti formando un testo scritto appositamente per la città, dedicato alla sua storia e all’epica della resistenza di Matera nel tempo.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.