Home Notizie Kitten Heel: dal tacco vertiginoso a quello medio, comodo e chic!

Kitten Heel: dal tacco vertiginoso a quello medio, comodo e chic!

kitten heel

Di sicuro avete già intuito di cosa stiamo per parlare!

Qualche articolo fa è stato dedicato ai sabot ed al grande ritorno di una calzatura che ha fatto la storia degli anni ’80-’90;

questa volta l’argomento cardine sarà incentrato nuovamente sulle scarpe, un accessorio imprescindibile per l’universo femminile.

Il tacco vertiginoso, dai 12 centimetri in su, in questa stagione cala di parecchio!

Già la scorsa estate hanno iniziato a far capolino dei sandali dal tacco più grossolano, un tacco molto più basso, largo e comodo.

Tutte abbiamo approcciato alla novità dubbiose ma, col tempo, sposare l’idea di accantonare il tacco a spillo a favore di quello più portabile, non si è rivelata una così cattiva idea.

La grossa novità di quest’anno ha il nome di Kitten Heel!

Audrey Hepburn ne fu la pioniera e, per intenderci, è una classica decollete dal tacco piccolissimo e molto basso.

Dal mood chic e bon ton la Kitten Heel è una scarpa portabilissima da tutte.

Anche le più imbranate, le inesperte, quelle che hanno da sempre rinnegato il tacco alto, diciamo che questa volta la moda vi ha strizzato l’occhio.

La Kitten Heel si caratterizza per la sua raffinatezza ed eleganza.

Adatta di giorno e di sera, per cerimonie o per occasioni informali, abbinata ad un jeans o ad un vestitino a campana.

Dal tacco basso e sottilissimo della Kitten Heel a punta, si passa ai sandali dal tacco basso ma quadrato;

anche queste declinabili per tutte le occasioni e molto comode da sfoggiare.

Le Kitten Heel risolvono ogni tipo di look, basta sostituirla alla sneakers ed il gioco è fatto; da sportive ci trasformeremo in donne di classe e d’altri tempi 😉

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.