Home / Spettacolo / Cinema / “A Quiet Place”, primo al box office Usa con oltre 132 mln di dollari
A quiet place

“A Quiet Place”, primo al box office Usa con oltre 132 mln di dollari

Era stato già accolto positivamente dalla critica americana. Ma non ci si aspettava che ritornasse di nuovo primo al box office. Il nuovo film diretto da John Krasinski, con Emily Blunt (moglie del regista), è un grande successo commerciale e di critica. “A Quiet Place” ha  totalizzato infatti un incasso di oltre 132 milioni di dollari e ha convinto il pubblico degli States.

Box office Usa, il thriller di Krasinski torna in pole position

Fonte Instagram @aquietplacemovie

Gli altri titoli che lo seguono al box office sono Rampage Furia Animale di Brad Peyton, che ha perso il suo primato, la commedia con Amy Schumer I Feel Pretty, Super Troopers 2 diretto da Jay Chandrasekhar e Black Panther. 

“Una pellicola che trascende ogni genere”

Per la gioia dunque e per l’entusiasmo degli appassionati del genere horror, Un posto tranquillo (A Quiet Place nel titolo originale) diretto dal giovane regista americano John Krasinski, il suo terzo lungometraggio, che mescola  thriller e horror, sarebbe riuscito a mescolare egregiamente gli ingredienti per piacere agli esperti del settore e al pubblico americano.

Davies: “Il film è diventato tutto per tutte le persone”

«Il film trascende ogni genere – ha  dichiarato il Presidente della distribuzione domestica Paramount Kyle Davies–  anche se è stato percepito come un film horror, non si può arrivare a questi numeri senza che si tratti di storie. Il film è diventato “tutto” per tutte le persone, è collegato ai bisogni primitivi delle persone, di proteggere la famiglia in un momento di pericolo».

Focus sul plot di “A Quiet Place”

In “Un posto tranquillo” Emily Blunt è nel ruolo di una madre, Evelyn. Tutta la famiglia di Evelyn, che comprende il marito Lee (John Krasinski come nella vita reale) due bambini (idem) e terzo in arrivo, è costretta a vivere un’esistenza isolata nel silenzio assoluto per paura di una minaccia che attacca a qualsiasi suono o rumore. Nel plot i due devono proteggere la prole in un mondo post-apocalittico, in cui esseri mostruosi danno la caccia agli umani seguendo, come detto, la pista dei suoni. Il regista esplora e mescola i due registri narrativi dell’horror e del thriller che si fondono mostrando come comune denominatore il soprannaturale.

http://deadline.com/2018/04/a-quiet-place-blockers-ready-player-one-weekend-box-office-1202359716/

Valeria Gennaro

About Valeria Gennaro

Giornalista, redattore di moda e beauty, cinema editor. Cultrice della materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication. Laureata magistrale in Teoria e filosofia della comunicazione e laureanda in Scienze filosofiche.

Check Also

Ambrogino d'Oro

Chiara Ferragni candidata all’Ambrogino d’Oro

Molte le polemiche sulla premiazione dell’Ambrogino d’Oro di Milano che ha tra i contendenti anche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.