Home / Spettacolo / Cinema / The Commuter di Collet arriverà nei nostri cinema il 25 gennaio

The Commuter di Collet arriverà nei nostri cinema il 25 gennaio

’uomo sul treno (The Commuter) dello spagnolo Jaume Collet-Serra è uno dei titoli più attesi del 2018. L’uscita al cinema è prevista per giovedì 25 gennaio. La pellicola sarà distribuita dalla Eagle Pictures.

L’action thriller è sceneggiato da Byron Willinger e Philp de Blasi e vede come direttore della fotografia Paul Cameron.

Anche il cast è notevole: oltre ai protagonisti Liam Neeson e Vera Farmiga, anche Dean-Charles Chapman, Patrick Wilson, Jonathan Banks, Sam Neill ed Elizabeth McGovern.

 

Un frame di L’uomo sul treno, FilmTv

Il sodalizio artistico fra il regista di Orphan e l’attore Liam Neeson

L’uomo sul treno è  l’ultimo lavoro del regista di Orphan che nel 2005 ha esordito con il film La maschera di cera, pellicola seguita dal dramma sportivo Goal II – Vivere un sogno e, appunto, dall’horror Orphan che gli ha regalato grande successo di critica e pubblico.

 Già dal 2011 Collet  ha stretto un sodalizio artistico con l’attore Neeson realizzando Unkown – Senza identità. E sempre con questo come protagonista ha girato Non-Stop e Run All Night – Una notte per sopravvivere.

Con L’uomo sul treno, il regista è ritornato a collaborare per la quarta volta con Neeson (in questi casi gli attori diventano degli alter-ego dei cineasti).

 

Il character poster di Liam Neeson

La trama del film

Michael MacCauley (Liam Neeson) è un sessantenne. Manager di una compagnia di assicurazioni il quale vive con la moglie e il figlio a Westchester.

L’uomo prende ogni giorno il treno per recarsi al lavoro. Non vive una situazione economica felice, perché un giorno viene licenziato e durante il viaggio di ritorno a casa Joanna (Vera Farmiga – la passeggera di fronte a lui) gli propone una ricompensa di 100 mila dollari qualora riesca a identificare, a bordo del convoglio, colui che le ha rubato qualcosa.

Apparentemente si tratta di un’operazione molto semplice.

Presto però Michael, ex poliziotto, mentre lotta contro il tempo per risolvere l’enigma, si accorge di essere entrato nell’ingranaggio di una pericolosa cospirazione criminale.  E di aver messo in gioco la sua vita insieme a quella degli altri passeggeri provenienti da contesti culturali differenti.

L’obiettivo del protagonista sarà quindi quello di prevenire un disastro su un treno di pendolari. L’uomo dovrà valutare le persone di cui fidarsi, far fronte alla cospirazione, intrappolare gli assassini e assicurarsi che tutti arrivino sani e salvi a destinazione.

Un film che muove alla riflessione

La trama del film muove alla riflessione. Principalmente sulle debolezze degli uomini che si trovano in particolari circostanze sociali, culturali o economiche.

Si promette un pieno di suspense in un racconto in soggettiva: il punto di vista è quello di Michael, nell’ambiente claustrofobico rappresentato da un treno in corsa.

https://www.comingsoon.it/film/l-uomo-sul-treno/54360/scheda/

Static.gamesurf

 

About Valeria Gennaro

Giornalista, redattore di moda e beauty, cinema editor. Cultrice della materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication. Laureata magistrale in Teoria e filosofia della comunicazione e laureanda in Scienze filosofiche.

Check Also

Giuseppe Nardi

Intervista a Giuseppe Nardi relatore del workshop “Vita da Set”

Giuseppe Nardi, in occasione del primo workshop “Cinema e location management” tenuto a Napoli e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.