Home / Spettacolo / Cinema / “The Wind”, l’horror d’autore paragonato a “The Witch” il migliore del 2019?

“The Wind”, l’horror d’autore paragonato a “The Witch” il migliore del 2019?

The Wind, il film horror con tinte western diretto da Emma Tammi è fra le uscite più interessanti del 2019

View this post on Instagram

A nice mention on SYFY. #TheWindMovie #TIFF18

A post shared by The Wind (@thewindmovie) on

Fonte Instagram @thewindmovie

Il 2019 cinematografico è davvero denso di titoli interessanti. Tra questi ci sono molti film horror, e tra i più attesi c’è sicuramente The Wind che incontra il genere western, opera prima di Emma Tammi, produttrice che finora si era occupata dei soli documentari. Il film è stato scritto da Teresa Sutherland e prodotto esecutivamente da Adam Hendricks e Greg Gilreath attraverso il loro banner Divide / Conquer, insieme a John H. Lang. La pellicola della Tammi che sarà disponibile nelle sale americane dal 5 aprile 2019 – si ricorda –  ha avuto la sua anteprima mondiale al Toronto International Film Festival il 10 settembre 2018, come parte della sezione Midnight Madness.

“The Wind” è stato paragonato al magnifico “The Witch”. Il clima del trailer e delle prime immagini è promettente

Un frame del film, Fonte Instagram @thewindmovie

C’è già chi ha paragonato The Wind al superbo The Witch del 2005 diretto da Robert Eggers che ha ricevuto il plauso della critica e incassato oltre 40 milioni di dollari a fronte di un budget di soli 3 milioni. Ma volendo tralasciare ogni raffronto, per convincersi che valga davvero la pena vederlo basta guardare le prime immagini inquietanti girate in un clima davvero tetro e pauroso. The Wind vede nel cast Caitlin Gerard, Ashley Zukerman, Julia Goldani Telles e Miles Anderson.

La sinossi ufficiale. Com’è vivere nella paranoia?

La regista con il cast, Fonte Instagram @thewindmovie

Una forza maligna invisibile infesta una casa in una spaventosa e folcloristica storia di follia, paranoia e terrore soprannaturale. Lizzy (la bella Caitlin Gerard ) è una tenace e ingegnosa donna che abita in una remota striscia di terra della frontiera americana del diciannovesimo secolo. Lontana dalla civiltà in una desolata landa selvaggia in cui il vento non smette mai di ululare, comincia ad avvertire una sinistra presenza che sembra essere parte del luogo e che scatena un’incredibile paura che suo marito liquida come superstizione. Quando una coppia appena sposata si stabilisce in una proprietà vicina, la sua presenza amplifica i timori di Lizzy, avviando una scioccante catena di eventi, per citare Jordan Mintzer dell’ Hollywood Reporter “ : “Raccontata da un punto di vista strettamente femminile”.

Valeria Gennaro

About Valeria Gennaro

Giornalista, redattore di moda e beauty, cinema editor. Cultrice della materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication. Laureata magistrale in Teoria e filosofia della comunicazione e laureanda in Scienze filosofiche.

Check Also

LVMH in partnership con l’Italia

Il colosso francese ha scelto l’Italia per una nuova collaborazione. L’Accademia Massoli viene selezionata per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.