Home / Moda / Moda Donna / Abbigliamento Donna / Stile “casa nella prateria”, questa sarà l’estate delle microfantasie floreali
Stile casa nella prateria

Stile “casa nella prateria”, questa sarà l’estate delle microfantasie floreali

Tornano gli abiti in stile “prairie” per un look anni ’70 Laura Ashley

Un abito vintage e romantico Laura Ashley salvia verde floreale (acquistabile a 112,77 euro), Etsy.com

Il mondo del fashion vive ormai di abbandoni e di revival come quello a sorpresa dello stile di abbigliamento anni ’70 che non è rimasto inavvertito dall’occhio addestrato di una fashion editor come Morwenna Ferrier. Le nuove tendenze della moda stanno indicando un preciso ritorno a un mood frou frou. Una ricomparsa di una mise dall’effetto ornamento, di abiti ricoperti di fiori e pieni di fronzoli. I capi chiave di questo stile sono quelli floreali che negli anni ’70 hanno fatto decollare il brand Laura Ashley,perché incarnavano alla perfezione la cultura hippy .

Il dress code dell’estate 2019 comprende le microfantasie floreali, le frange, le rouches, i volant, il plissé, il bavaglino “blanche comme neige”e le maniche a coscia di montone

Fonte Instagram lauraashleyuk

Per chi ancora non l’avesse capito si sta parlando di quegli abiti in stile “casa nella prateria”. Di camoscio o con frange, rouches, microfantasie floreali, volant o bavaglino bianco come la neve. E quasi sicuramente con un paio di maniche a coscia di montone. Per dirla con la Ferrier: «Pochi avrebbero previsto che questa fosse l’estate dal look Laura Ashley ». Stilista-designer-imprenditrice britannica, Laura ha cofondato con suo marito Bernard l’omonima casa di moda e di design con sede principale a Londra che dal 1998 è controllata dal gruppo malese MUI.

Per reinventarsi il marchio ha fissato il lancio di una collaborazione con Urban Outfitters


Un abito estivo floreale blu e rosa Laura Ashley (59,20 euro) acquistabile su Etsy.com

Tutti gli abiti realizzati seguendo questo codice di moda rievocano una sorta di “studiato” e desiderato mood di fanciullezza e di libertà, romantico e sognante che in Gran Bretagna è decisamente rappresentato dal capo realizzato da Laura Ashley. Sappiamo che, per reinventarsi, nella settimana prossima il brand ha fissato un lancio piuttosto sorprendente di una collaborazione di 26 elementi con Urban Outfitters. “Pensa alle stampe di Laura Ashley che si innestano su tendenze millenarie come pantaloncini da ciclista, scrunch e top” . It’s too cool.

Valeria Gennaro

About Valeria Gennaro

Giornalista, redattore di moda e beauty, cinema editor. Cultrice della materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication. Laureata magistrale in Teoria e filosofia della comunicazione e laureanda in Scienze filosofiche.

Check Also

LVMH in partnership con l’Italia

Il colosso francese ha scelto l’Italia per una nuova collaborazione. L’Accademia Massoli viene selezionata per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.