Voglia di ricominciare, con la consapevolezza di una ripresa complessa e graduale, guardando a MICAM Milano, in programma dal 20 al 23 settembre Fiera Milano Rho, come a un’opportunità importante per ripartire.

MICAM è fondamentale per sostenere un settore cruciale per il Made in Italy e la nostra economia – dichiara il Presidente di Assocalzaturifici e MICAM, Siro Badon – Grazie alla più rilevante manifestazione fieristica internazionale del comparto calzaturiero si sostiene la connessione tra produttori e buyer. Sebbene in questi mesi si siano sviluppate opportunità alternative per le relazioni di business, l’incontro in fiera rimane la più importante opportunità di sviluppo nel mercato e la via privilegiata per procedere alle contrattazioni di ordini. Le nostre aziende si sono subito adeguate con protocolli sanitari anti-contagio, quindi la stessa metodologia si può applicare anche in ambito fieristico per garantirne lo svolgimento in sicurezza. Dobbiamo assolutamente dare certezze alle nostre imprese già in grande sofferenza per le ripercussioni economiche di questa emergenza. Senza un orizzonte si rischia di imboccare un tunnel senza uscita. E la conferma di MICAM è la migliore risposta alle incognite del mercato”.

“In un momento di forte incertezza per il nostro settore dovuto all’attuale crisi sanitaria globale, abbiamo ascoltato le esigenze delle aziende e dei compratori e siamo pronti ad essere al loro fianco per ripartire – afferma Tommaso Cancellara – Amministratore Delegato di MICAM e Direttore Generale di Assocalzaturifici – Per questo, la prossima edizione di MICAM assume un particolare significato, arricchito di nuova consapevolezza e di ulteriori suggerimenti nati dal dialogo con le imprese italiane ed estere. La macchina operativa è già al lavoro e l’edizione di settembre sarà per tutti un appuntamento fondamentale per riallacciare i legami con il mercato e creare nuove opportunità in totale sicurezza. Stiamo inoltre negoziando e definendo un accordo commerciale con uno dei player più importanti a livello mondiale in servizi digitali per offrire a tutti gli espositori di MICAM un nuovo canale di vendita digitale b2b. Nelle prossime settimane divulgheremo maggiori dettagli”.

Se la maggior parte delle aziende in questo periodo si è orientata per lo più all’invio delle immagini delle proprie collezioni ai buyer via e-mail (oltre il 60%), il 39% aveva già a disposizione mezzi digitali (a partire dal proprio sito internet), il 31% ha fatto uso dei social network per raggiungere i propri clienti, mentre il 15% si è attrezzato aprendo, proprio durante questa crisi, nuove piattaforme per realizzare il proprio business o utilizzando altri strumenti digitali. Ed è proprio in questa direzione che MICAM, metterà a disposizione degli espositori un nuovo canale distributivo, grazie alla collaborazione con una delle piattaforme di servizi digitali più importanti a livello mondiale.

MICAM Milano si prepara all’edizione di settembre

MICAM Milano, il più importante Salone internazionale del settore calzaturiero comincia il suo cammino verso la prossima edizione, in programma dal 20 al 23 settembre a Fiera Milano Rho, per affermarsi come momento di rilancio per le imprese del settore, dopo i mesi complessi che stanno caratterizzando l’economia mondiale.

Mentre la manifestazione sta lavorando per offrire alle aziende italiane e internazionali una vera e qualificata occasione di riscatto dal difficile periodo attraversato da tutti i comparti del settore durante l’emergenza sanitaria, prosegue il viaggio creativo che caratterizza l’immagine di MICAM nel 2020.

Così, il secondo capitolo della collana #micamtales, dedicato quest’anno a MICAM in Wonderlanddiventa anche il segno che la manifestazione non si ferma e che è determinata a portare al mercato importanti occasioni di business e scambio. L’immagine di settembre vede nuovamente la protagonista della fiaba, già introdotta a febbraio, al centro di una serie di bizzarre vicende ambientate all’interno di un giardino incantato: un thè bevuto in compagnia di un coniglio bianco, una festa mal riuscita nonostante i fervidi preparativi, o un bizzarro esperimento di dipingere di rosso delle rose bianche.

Anche la campagna di settembre, la cui direzione creativa è stata affidata a MM Company con l’accounting di Laureri Associates, si compone di fotografie scattate da Fabrizio Scarpa e di un set di tre brevi short-film, diretti da Daniele Scarpa, che utilizzano l’ironia come leitmotiv della narrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.