Moët & Chandon, sponsor della 76a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, ha confermato il suo legame indissolubile con la settima Arte invitando le grandi Star internazionali a firmare le bottiglie di Moët Impérial Mathusalem, per supportare l’importante attività di MediCinema.

Una partnership naturale per Moët & Chandon quella con MediCinema, che sottolinea ulteriormente la passione della Maison per il Grande Cinema nella sua forma migliore e più impegnativa di arte terapeutica, la cinematerapia. MediCinema Italia Onlus è l’associazione ispirata a MediCinema UK, che installa e gestisce cinema all’avanguardia, proiettando le ultime uscite dell’industria cinematografica in ospedali e case di cura, come strumento di benessere per migliorare la qualità della vita dei pazienti.

Un connubio perfetto per Moët & Chandon che ha una liaison storica e di grande prestigio con la settima arte sin dagli anni ’30, consolidata negli oltre 100 film Hollywoodiani di cui è stato protagonista, da Love in the afternoon di Billy Wilder, dove un’incantevole Audrey Hepburn sorseggiava Moët & Chandon, a The Great Gatsby, fino al recente The Greatest Showman.

La Maison ha voluto mettere l’entusiasmo delle Star internazionali, da sempre affascinate dal savoir-fête della Maison, a servizio dell’attività di MediCinema per la riabilitazione psicologica, attraverso l’uso del cinema e della cultura in cinema senza barriere.

Le bottiglie di Moët Impérial Mathusalem firmate da grandi protagonisti della kermesse veneziana 2019, come Vincent Cassel e Tina Kunakey, Jean Dujardin, Gary Oldman, Anthony Mackie, Stefano Accorsi, la madrina del Festival Alessandra Mastronardi, il premio Oscar Paolo Sorrentino, John Malkovich, Ludivine Sagnier, Cécile De France, Ghali e molti altri, testimoniano l’impegno charity di Moët & Chandon, che da anni supporta MediCinema. Una collaborazione molto attiva a sostegno dell’operato di MediCinema e dello sviluppo di altre sale cinematografiche, dopo quelle già operative del Niguarda di Milano e del Policlinico Gemelli di Roma.

Moët & Chandon condivide dal 1743 con il mondo la magia dello champagne, pura essenza della tradizione centenaria della Maison, e con questa partnership rafforza la sua abilità nel trasformare con il suo incomparabile je ne sais quoi in straordinario anche il suo impegno charity.

Qual è la tua reazione?

emozionato
0
Felice
0
Amore
0
Non saprei
0
Divertente
0
Marina Greggio
Innamorata delle lingue e colleziono instancabilmente viaggi. Nel tempo libero scrivo, leggo, corro e mangio. Milano e Londra sono le mie due case, i due posti in cui il mio cuore si divide.

Ti potrebbe piacere anche

1 Commento

  1. […] Il cast comprende Amanda Seyfried e Lily Collins e vede come protagonista lo straordinario Gary Oldman nel ruolo di Herman J. Mankiewicz, il leggendario giornalista e autore del copione di “Quarto […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in:Cinema