Home / Design / Arredamento / Interior design, il massimalismo e l’eclettismo sono all’ordine del giorno
Design Mag

Interior design, il massimalismo e l’eclettismo sono all’ordine del giorno

«Bye bye minimal. Say hello to homes that are full of life», sono le parole ironiche che la scrittrice e giornalista in design di Lifestyle Claire Bingham riporta sul blog per presentare il suo libro A Beautiful Mess. Celebrare il nuovo eclettismo. Nel testo Un bellissimo disordine l’autrice rileva un’inversione di stile nell’interior design, perché le nostre scelte quotidiane sarebbero oggi sempre meno orientate allo stile freddo, scandinavo e minimalista degli ambienti interni. Sembra infatti che l’arredamento ordinato, pulito, sobrio, elegante e ricercato abbia ormai fatto il suo tempo, e lasciato il posto a una casa piena di vita, colorata, arredata con estro, ultra-moderna e soprattutto personalizzata. È la preveggenza di Claire Bingham orientata dalle semplici intuizioni. Il suo libro, un’apologia dell’eclettismo stilistico, è anche un compendio del massimalismo nel quale la giornalista offre uno sfondo illustrativo a una serie di esempi: dall’hub creativo dell’interior designer londinese Sussy Cazalet alle fotografie del suggestivo castello francese dell’antiquario Steiner Berg-Olsen«La casa francese Steiner Berg-Olsen – scrive Bingham – mostra una passione per mobili antichi e una combinazione intelligente di stili».

interior design
lo studio e la casa della interior designer londinese Sussy Cazalet, Clairebingham

Come resistere allora alla tentazione di interni ornati, arredati da uno spirito libero, favolosamente colorati dove il massimalismo “è all’ordine del giorno”? Oggi gli ambienti domestici sono sempre più personalizzati nello stile;  pullulanti di oggetti, di ricordi senza tempo, di cuscini decorativi o moderni pouf, di stampe, di tessuti singolari, poster e souvenir che hanno tutti come unica misura l’eclettismo!

Perché non si parla solo di scelte nei colori attraverso cui personalizzare gli ambienti interni, dei materiali e degli arredi, ma anche di trovare gli strumenti per arredarli con eleganza e gusto, quelli che permettono di esprimere la propria creatività e personalità.

interior design
Arredo in stile aclettico di un appartamento in Russia ristrutturato dagli interior designer dello Studio Korneev Design per una coppia di giovani sposini

Lo stile eclettico – si ricorda – è una miscela di diverse tendenze di arredo che permette di combinare il vecchio con il nuovo, l’antico con il moderno, l’orientale con l’occidentale, ma anche il lusso con gli oggetti più economici ed essenziali, senza mai rinunciale al piacere e alla bellezza dei propri ambienti domestici. Questo stile non riguarda solo le pareti, ma è naturalmente applicato a tutto l’arredamento: dai mobili, alla scelta dei tessuti, ai complementi di arredo alle pareti, senza seguire disegno e logica precisi.

E il risultato, come appare dalle immagini di interni arredati in stile eclettico (misto) è  tutt’altro che scontato, si realizzano splendide combinazioni che vedono come protagonisti pezzi di arredo apparentemente impossibili da combinare; dove l’uovo di colombo è proprio rappresentato da questo attualissimo stile di design che offre la libertà di poter riprodurre nei propri ambienti quasi un altro ego, a misura di anima: che sia divertente o eccentrica, nostalgica o sognatrice… cosa importa? Basta evitare il kitsch!

interior design
Un salotto in stile eclettico, Design Mag

http://clairebingham.com/blog/

Valeria Gennaro

About Valeria Gennaro

Giornalista, fashion and cinema editor, cultrice della
materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication.

Check Also

Regali

Regali di natale 2017: le idee più glam per le amiche fashion addicted

La stagione più frenetica, luccicante ed emozionante dell’anno sta per arrivare e la domanda più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.