“Bond 25”, la Città dei Sassi ospiterà la magnetica iniziale sequenza d’azione del nuovo capitolo di 007

https://www.instagram.com/p/BgL-gKphWAi/
Fonte Instagram @bond25movie

La Città dei Sassi, oltre ad essere l’attuale Capitale europea della cultura 2019, sarà nientepocodimeno che il set cinematografico per girare la magnetica scena d’azione iniziale di Bond 25, il nuovo capitolo (nonché venticinquesimo film) della celebre saga di 007, diretto da Cary Joli Fukunaga subentrato a Danny Boyle. Ad annunciare la notizia è stata la rivista Variety. Sembra che i lavori siano già iniziati. Ma si inizierà a girare nel mese di luglio, quando circa 500 professionisti del settore arriveranno a Matera. La città lucana – si ricorda – ha già ospitato, nel 2005, La passione di Cristo, il nuovo Ben Hur e Wonder Woman.

“Bond 25” è l’ultimo film sull’agente 007 con Craig. Ma i produttori riusciranno a “farlo fuori” prima dell’uscita del successivo reboot?

E Monica Bellucci tornerà nel suo ruolo di Lucia Sciarra?

Fonte Instagram @ 007everythingornothing

Nel cast di Bond 25 accanto a Daniel Craig, ci sono Ralph Fiennes, Léa Seydoux, Naomie Harris e Ben Whishaw. Ma c’è un punto interrogativo. Su un post pubblicato su Instagram poche ore fa si legge: “Se l’Italia è stata confermata come una delle location del nuovo film, potrebbe voler dire che ci sarà un ritorno di Monica Bellucci nel suo ruolo di Lucia Sciarra?

Non è la prima volta che le avventure dell’agente con licenza di uccidere fanno tappa in Italia

Su Coming Soon Carola Proto sintetizza così: “Fra le location di Spectre, per esempio, c’era Roma, con una bella scena di inseguimento lungo il Tevere con l’Aston Martin che finiva nel fiume. E che dire della sequenza iniziale di Quantum of Solace che cominciava con un inseguimento lungo il Lago di Garda per poi proseguire a Siena durante il palio? Infine, Venezia ha ospitato Casino Royale e Cortina, nel 1981, Agente 007, Solo per i tuoi occhi, nel quale a prestare il volto a James Bond era Roger Moore”.

Bond 25, Matera – meta del cineturismo internazionale- ospiterà quindi un maestoso set a cielo aperto

Fonte Instagram @matera2019

Non desta molta sorpresa la scelta di una location che ormai è una importante meta del cine-turismo internazionale. Soprattutto dopo il successo mondiale della “Passione di Cristo” (2004) di Mel Gibson.
Se è proprio all’inizio del film che si cerca di attirare l’attenzione dello spettatore per portarlo a braccetto a guardare sul big screen fino alla fine, allora la prova della prima scena a Matera è davvero una nuova importante carta da giocare per la terra di Basilicata. La Città dei Sassi si trasformerà in un maestoso set a cielo aperto che di sicuro ospiterà una sequenza d’azione indiavolata e di pari livello a quella che ha aperto 007 Spectre.

Valeria Gennaro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.