Artemis Fowl, il nuovo fantasy Disney diretto da Kenneth Branagh, tratto dai primi due libri dell’omonima saga di E. Colfer, prodotto e distribuito in collaborazione con TriBeCa Productions, debutterà in streaming, causa Covid-19, sulla piattaforma Disney +, il 12 giugno. Una fantastica avventura epica, con paesaggi incantevoli e straordinari effetti visivi, dentro i confini di un mondo abitato da creature fatate potrà essere vissuta, comodamente da casa, da un pubblico di grandi e piccoli.

Il nuovo film Disney diretto dal regista di Assassinio sull’Orient Express si potrà guardare comodamente a casa sulla piattaforma Disney+

Nel cast anche Colin Farrell e Judi Dench

https://www.instagram.com/p/B915m5nIqrY/
Fonte Instagram @artemisfowl

Il protagonista, Artemis Fowl, è interpretato dall’esordiente Ferdia Shaw. Nel cast ci sono anche, fra gli altri attori, Lara McDonnell, Colin Farrell e Judi Dench.

Chi è Artemis Fowl ?

https://www.instagram.com/p/BqrTYLCAbk_/

Il brillante Artemis è il discendente di una stirpe di criminali. Quando il padre del piccolo viene rapito, Artemis si trova “intricato” in una vicenda che richiederà il suo genio per fronteggiare una potentissima e misteriosa razza di fate, probabilmente coinvolte nel rapimento del padre.

Artemis Fowl, alla ricerca dell’aculos nel mondo fatato

Per pagare il riscatto, il favoloso ragazzino deve infiltrarsi in un’antica civiltà sotterranea (“il mondo avanzato delle fate”) e portare al rapitore l’aculos, cioè il più potente e desiderato oggetto magico delle fate. Per scovarlo, l’accorto Artemis escogita un piano che però de facto lo coinvolge in un avventuroso e pericoloso gioco di astuzia senza sosta contro le maestose e micidiali fate

valeriagennaro@alpifashionmagazine.com

Qual è la tua reazione?

emozionato
0
Felice
0
Amore
0
Non saprei
0
Divertente
0
Valeria Gennaro
Giornalista, redattore di moda e beauty, cinema editor. Cultrice della materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication. Laureata magistrale in Teoria e filosofia della comunicazione e laureanda in Scienze filosofiche. Neuro Linguistic Programming Master Practitioner. Collabora con "La Gazzetta del Mezzogiorno" ed è caporedattore del giornale "Alpi Fashion Magazine"

Ti potrebbe piacere anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in:Cinema