Se come scrisse il poeta Fernando Pessoa “non c’è così tanta metafisica sulla terra come in un cioccolatino ed è vera la credenza dei Maya che il cioccolato “sia la bevanda degli dei”, allora non c’è ragione di diffidare dei motivi per cui anche il mondo del Fashion lo adopera come materia prima per realizzare il design degli abiti di alta moda.

E per avvicinarsi così al sublime, a quell’ ideale di perfezione che motiva, percorre e “s-finisce” tutta l’arte e la vita stessa.

A quell’immanente desiderio, se proprio vogliamo esprimerci in un linguaggio filosofico,  di superare e superarsi, fino quasi a “distruggersi” e a svanire. Proprio come fa un cioccolatino.

Quando un vestito è anche buono…

Sembra che di un vestito ormai non si possa solo stabilire se sia bello; si può anche stabilire se sia buono.

Salon du Chocolate
Gli abiti della edizione 2017, alcuni look, Zero.eu

Il “Salon du Chocolate” è nato a Parigi dall’idea di Douce e di Jeantet

Dal 2016 l’evento è arrivato finalmente in Italia, dopo aver coinvolto le città di Londra, New York, Mosca, Beirut e di Seul. L’happening che celebra questo speciale alimento è stato ideato a Parigi – si ricorda – da  Sylvie Douce e da Françoise Jeantet.

Per le due si è trattato di un “coronamento di un sogno”, perché, come ha dichiarato la Jeantet, il cioccolato è magico”.

Sono pronti, per la nuova edizione, 15 abiti di alta moda o di alta pasticceria

Salon du Chocolate
Un abito di cioccolato dell’edzione 2016, Larassegna.it

A Milano, presso il MiCo Lab, il Chocolate Fashion Show ha inaugurato ieri l’edizione 2018 del Salon du Chocolate. La prima si è svolta nel 2016. L’evento è composto da sfilate, assaggi, lezioni e da laboratori, e durereà fino al 18 febbraio.

Sulla passerella del MiCo Lab la collezione “Choco Époque”

La singolare collezione nata – come si legge in una nota diffusa dall’Ansa – dalla collaborazione tra la scuola di moda milanese Teatro della Moda ( specializzata nella sartoria artigianale italiana) e i grandi maestri dell’ Accademia Maestri Pasticceri Italiani.

Seta, organze e tulle ricoperte o sostituite da strati di cioccolato

Ad ispirare il design degli abiti di cioccolato è lo stile di 23 anni fa. Tulle, organze e seta sono state infatti sostituite (o ricoperte ) da strati di cioccolato, in colorazioni che variano dal bianco al fondenteIeri sera, nella serata inaugurale dell’evento, si è potuta “pregustare” l’anteprima della sfilata di abiti di cioccolato.

http://vivimilano.corriere.it/eventi-gastronomici/salon-du-chocolat-2018/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.