Home / Spettacolo / Musica / Mc Gerry, grandioso successo di Te Quiero. Arriva l’album che farà “tremare” la prossima estate

Mc Gerry, grandioso successo di Te Quiero. Arriva l’album che farà “tremare” la prossima estate

Mc Gerry presenterà al Premio Sublimitas, che si svolgerà il prossimo 10 marzo alle ore 20 presso il Park Hotel di Ariano Irpino il suo ultimo lavoro artistico. Il disco si chiama “Te Quiero”, che è una lode alla vita che è veramente tale se è vissuta nella sua parte dionisiaca più pulsionale e viscerale. Il disco che è stato lanciato proprio ad inizio anno potrebbe rientrare fra le hit più vendute ed ascoltate della prossima estate 2018. Questo almeno è l’augurio che Alpi Fashion Magazine gli auspica per una carriera già ricca di soddisfazioni che aspetta il decollo verso platee sempre più ambite. Le tracce del disco contengono brani come “Vamos a bailar”, “Sentila”, “Muoviti di più”, “Baby” che sono un inno alla gioia, all’autonomia delle  emozioni e all’indipendenza dei sensi. La musica, il divertimento, la danza non sempre devono veicolare un contenuto profondo, ma possono semplicemente librarsi nell’aria e far vibrare i corpi al suono di un ritmo incalzante e coinvolgente. E poi ci sono tracce più intimiste e melanconiche, come “Il ricordo”, “Un sorriso”, “Provo per te”, “Le tue lacrime”, “Vieni da me”, “Ridatemi la vita”, “Un soffio di vento”, “l’unione fa la forza”. E poi “Napule o’ sa”, un diamante di saggezza popolare che prova a squarciare una piccola luce di verità su una città che va salvata, tutelata e salvaguardata non solo dalla camorra, ma anche da alcune strumentalizzazioni a scopo mediatico. I brani sono già stati inviati alle diverse emittenti radiofoniche campane e non solo, che le stanno trasmettendo nei loro palinsesti.

 

Mc Gerry è un artista completo e merita il grande salto verso un successo che sia la piena realizzazione della sua anima artistica, variopinta e sfaccettata. Tra le esperienze più importanti di un percorso artistico ormai più che ventennale vi è la frequentazione dell’Accademia di Sanremo. Viene premiato nel 2008 come miglior disco emergente. Da lì la sua carriera è in ascesa con la partecipazione a diversi concorsi radiofonici (come LatteMiele), musicali ed istituzionali (Regione Campania, Basilicata e Puglia) dove viene premiato per meriti artistici a livello regionale ed interregionale, ed inizia ad aprire i concerti di artisti del panorama rap ed hip hop, come J-AX, Gemelli Diversi, Clementino e Mondo Marcio. Nel 2014 Mc Gerry entra a far parte della compilation Sanremo DOC, con il brano per “Amore non si può morire”. Fra i riconoscimenti più prestigiosi, vince il Premio Assoluto  nel prestigioso Piper Club di Roma. Nel 2016 riceve il premio alla carriera alla manifestazione Fibes Italian, ed infine l’alto riconoscimento internazionale alla carriera per le eccellenze meridionali.

Una passione coltivata fin da bambino, quando era sui banchi di scuola, e che lo ha portare oltre che un serio ed appassionato musicista un sapiente performer, che ama stare sul palco e divorarlo con la sua verve teatrale. I mille colori che dipingono la sua musica lo rendono versatile e caleidoscopico nel raccontare una realtà che non è solo chiaroscurale, ma ha una miriade di sfumature. Il suo è un rap fuori dal coro; solito ed innovativo; genuino, che non accetta sovrastrutture né ambisce a diventare un mero prodotto discografico; ma vuole semplicemente raccontare uno spaccato di vita sociale, nel passaggio dall’età giovanile a quella adulta, senza necessariamente sfociare nella ruvida quanto sterile contestazione; ma senza neppure edulcorare un’epoca difficile e complessa che può “salvarsi” solo riscoprendo l’ironia, il gioco e il divertimento. Nei suoi brani emergere tutta la voglia di vivere e trovare momenti di grazia nell’esaltazione di sentimenti come l’amore, l’amicizia e il rispetto nella loro pienezza.

Marianna Gianna Ferrenti

About Marianna Gianna Ferrenti

Sono una giornalista pubblicista lucana. Dopo alcune esperienze sul territorio, ho allargato gli orizzonti, affacciandomi nel 2012 al mondo del social journalism. Laureata magistrale in Scienze filosofiche e della comunicazione, dopo un corso di Alta Formazione in Graphic Design ed Editoria digitale, finanziato dal Fondo Sociale Europeo, ho arricchito il mio background con competenze tecniche nell'ambito della scrittura digitale

Check Also

Jill Megan Kortleve e la rivoluzione H&M

Non più solo taglie extrasmall per H&M. Il posto lanciato su Instagram che ritrae la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.