Pineider racconta una storia di connessioni sin dal 1774, quando l’intraprendenza di Francesco Pineider e della sua piccola attività manifatturiera toscana iniziano a fornire all’uomo i mezzi per diventare scultore della propria realtà. Tre anni dopo l’acquisizione da parte della famiglia Rovagnati, grazie a un’importante riorganizzazione a 360° che ha permesso al marchio fiorentino di fortificare il suo posizionamento e arricchire la sua offerta, Pineider segue ora un’evoluzione di consapevolezza e valori, improntata sulla scoperta del futuro grazie alla salvaguardia del passato.

A partire da maggio, Pineider ha introdotto un progetto di comunicazione a tutto tondo: Future Means. “Future Means è come un libro aperto di cui ognuno può immaginarsi un finale diverso. Per noi ha un doppio significato, “il futuro conta”, ma anche “strumenti per il futuro”. Concetti ai quali ciascuno può aggiungere la sua personale interpretazione” – spiega Giuseppe Rossi, direttore generale di Pineider. 

Future Means significa innanzitutto scommettere su quattro valori inesauribili: lo spirito umanista che eleva l’interiorità di ogni persona; il potere di dare forma a un futuro plasmato su misura; la ricercatezza dell’eleganza al di là delle mode e delle convenzioni, per distinguersi in ogni epoca; la sicurezza in sé stessi e il coraggio di unire tradizione e contemporaneità, proponendo creazioni dallo stile intramontabile e ricercato nei dettagli. 

L’azienda fiorentina ha individuato tre talenti in grado di descrivere forme e sfumature delle novità: Enrico Dal Buono, scrittore e giornalista; Amina Marazzi Gandolfi, fotografa; Antonio Dikele Distefano, scrittore, sceneggiatore e giornalista. I protagonisti incarnano i valori di Pineider: humanist, empowering, sophisticated e confident, in un caleidoscopio di sfaccettature che rappresentano la vita e l’estro di ognuno.

Il progetto Future Means raggiungerà il culmine con l’apertura – prevista entro la fine dell’estate – del nuovo flagship store in Via Manzoni 12, ex sede storica della prima e più amata libreria Feltrinelli, coronando tre anni di investimenti in design e in sviluppo di prodotti (pelletteria, strumenti di scrittura e stationery) incentrati su un’eleganza timeless.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.