Home / Spettacolo / Arte / Lorenzo Chinnici torna ad esporre nella meravigliosa Taormina
lorenzo chinnici,il tempo sospeso,lorenzo chinnici taormina,Belmond Grand Hotel Timeo

Lorenzo Chinnici torna ad esporre nella meravigliosa Taormina

Dal 19 al 24 settembre l’artista Lorenzo Chinnici torna alle origini, nella terra madre, la Sicilia, che gli ha dato i natali e che da sempre è fonte di ispirazione per le sue forme espressive.  Un amore viscerale e simbiotico, quello che Chinnici nutre verso un’isola che lo ha accolto fin da piccolo nel proprio grembo, e che rappresenta un punto di esodo ma anche di approdo per tutte le menti creative del nostro paese. Per l’artista la sua terra nativa è soprattutto un simbolo di rinascita che ha voluto sublimare non relegandola ad una nostalgia remota ed irraggiungibile.

lorenzo chinnici,chinnici pittore,lorenzo chinnici mostra

L’ inaugurazione si terrà il prossimo 19 settembre a Taormina con una grandiosa cerimonia di inaugurazione.

La Solo Art Exhibition che si svolgerà nella location esclusiva del Belmond Grand Hotel Timeo, una delle terrazze più belle ed esclusive al mondo, che si affaccia sul mare cristallino della Sicilia, lì dove il Mar Mediterraneo si incrocia con il mar Ionio, e non molto lontano si erge la visuale del Teatro Greco, luogo che accoglieva i culti e gli intrattenimenti del popolo ellenico, durante la fase coloniale dell’antica Syculae. Il gusto estetico si unisce alla esplosione dei sensi in un luogo magico dove hanno alloggiato artisti geniali e contemporanei come Gustav Klimt e Richard Wagner, poeti e letterati come Guy de Maupassant, D. H. Lawrence e Oscar Wilde.

lorenzo chinnici a taormina,mostra al Belmond Grand Hotel Timeo,arte Belmond Grand Hotel Timeo

Qui l’artista Chinnici mostrerà, nel paradiso delle cinque terre, il significato profondo del leit motiv “Il Tempo sospeso” che sfugge nello scandire infinito dei secondi, in un angolo della Sicilia dove ci si lascia trasportare oltre i confini dello sguardo e l’orizzonte, anche solo osservandolo, diventa più vicino.  A Taormina, come in tutta la Sicilia, si immaginare in un “tempo che non ha tempo“. Si possono tracciare nuovi orizzonti espressivi, e quindi disegnare anche una nuova luce nei volti dimessi, solcati dalla fatica delle attività quotidiane, e coperti dal capo chino. Quei corpi che sembrano non dipinti ma scolpiti dall’artista, con un’aurea di Rivelazione che contorna quel gran mistero che è la vita, non solo quella divina ma anche quella terrena.

Nel tempo sospeso dell’umana esperienza, immersa nell’humus del mondo, della natura, nelle umili fatiche, si possono scoprire i valori della famiglia, dell’amicizia, del riunirsi nell’abbraccio della comunità; del vivere insieme e condividere passioni, progetti e impegni, partendo dal basso, dal ventre della madre terra, dalla solitudine del pescatore che si trova ad affrontare, con sofferenza e travaglio, le insidie del mare.

 L‘esposizione sarà aperta fino al 24 settembre in una delle terrazze, il Belmond Grand Hotel, diventato il simbolo di come l’arte parta sempre dall’osservazione del vero, della bellezza reale, dei suoi paesaggi ed orizzonti empirici per poter esprimere il totale mistero che, fra terra e mare, unisce l’effimero all’imperscrutabile.

www.lorenzochinnici.com

Marianna Gianna Ferrenti

Di Marianna Gianna Ferrenti

Sono una giornalista pubblicista lucana. Dopo alcune esperienze sul territorio, ho allargato gli orizzonti, affacciandomi nel 2012 al mondo del social journalism. Laureata magistrale in Scienze filosofiche e della comunicazione, dopo un corso di Alta Formazione in Graphic Design ed Editoria digitale, finanziato dal Fondo Sociale Europeo, ho arricchito il mio background con competenze tecniche nell'ambito della scrittura digitale

Leggi anche

Wiki Loves Monuments, i comuni lucani partecipanti

Si svolgerà oggi nei comuni di Pisticci e di Marconia la wiki-gita che si inserisce …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.