FAD India ha presentato la sua prossima generazione di talenti alla settimana della moda di Milano. La principale istituzione di moda indiana sostiene i talenti emergenti investendo in varie iniziative a livello globale. Dopo aver dato agli stilisti emergenti indiani una voce globale negli ultimi anni con piattaforme come ScoutingforIndia con Vogue Italia, FAD svela i suoi studenti alla settimana della moda di Londra e alla settimana della moda araba ed ora faranno il loro debutto alla Milano Fashion Week, grazie al supporto di CNMI.

Parlando dell’iniziativa, Shivang Dhruva e Shirin Aminian dicono: “Siamo entusiasti di svelare i talenti alla MFW e ringraziamo CNMI per il suo supporto. Stiamo investendo nei nostri studenti in modo da sostenerli nell’accesso ai mercati internazionali. Oltre a offrire un’esperienza accademica con un focus a livello globale, ci proponiamo di offrire visibilità e piattaforme di settore senza precedenti per tradurre i percorsi formativi dei nostri studenti in marchi di successo. Il nostro obiettivo è quello di tradurre la passerella in vendita al dettaglio e di supportare i marchi”.

I brand di FADTalents – Myūzu, House of DK e Warp di Kuship Parmar – hanno presentato il 23 febbraio, in Via Turati 34, le proprie collezioni, le quali sono tutte realizzate artigianalmente e si focalizzano su sostenibilità, artigianalità e tessuti unici.

FAD INTERNATIONAL ACADEMY

Fondata nel 2007, FAD International è la principale istituzione di moda in rapida crescita in India e Medio Oriente con campus a Mumbai, Pune e Dubai. Offrendo corsi di laurea specialistica, post-laurea e professionali attraverso design della moda, comunicazione, styling, vendita al dettaglio, lusso, fotografia, fino al fashion management, FAD ha avviato piattaforme innovative per i suoi laureati in grado di offrire opportunità reali agli studenti nel settore della moda.

TALENTI IN MOSTRA

  • Myūzu è un brand creato dalla studentessa della FAD Academy Shagun Chauhan. I disegni di Chauhan mirano a enfatizzare e celebrare l’artigianato indiano, i ricchi ricami fatti a mano e i colori vivaci. È la grafica evocativa e intrepida di Chauhan, così come gli squilibri asimmetrici del suo marchio, che la qualificano come designer emergente.
  • Il designer di House of DK, Devesh Kothari, si focalizza su tessuti e tecniche di moda fresche ed entusiasmanti per creare design interessanti. Kothari ha lavorato alla creazione di concetti innovativi per ricondizionare il denim pre-indossato in modo da creare un’alternativa alla pelliccia tradizionale; così come l’uso ispirato di tappi per bottiglie di vino e champagne riciclati. House of DK utilizza l’arte della narrazione per attirare l’attenzione sulla sostenibilità della moda, interrompendo i tradizionali metodi tessili. Lo streetwear dirompente di Kothari offre uno straordinario contributo agli sprechi nell’industria della moda.
  • Warp di Kuship Parmar è un brand athleisure che si focalizza su colori vivaci con dettagli geometrici e forme interessanti. Il marchio è stato pubblicato su magazine come Hunger e Vogue India.

Qual è la tua reazione?

emozionato
0
Felice
0
Amore
0
Non saprei
0
Divertente
0
Marina Greggio
Innamorata delle lingue e colleziono instancabilmente viaggi. Nel tempo libero scrivo, leggo, corro e mangio. Milano e Londra sono le mie due case, i due posti in cui il mio cuore si divide.

Ti potrebbe piacere anche

1 Commento

  1. […] è l’originale iniziativa della maison di alta moda italiana Versace per valorizzare i talenti emergenti ( stilisti e artisti), concepita anche per lanciare un messaggio di supporto e solidarietà in […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.