Home / Moda / Moda Donna / Abbigliamento Donna / Una camicia bianca per Balossa Collezione SS 2020

Una camicia bianca per Balossa Collezione SS 2020

La discrezione della camicia bianca?

Per Indra Kaffemanaite è il vero concetto sexy, una camicia da uomo che racconta tante cose, che mostra, già al primo sguardo, l’atteggiamento di chi la indossa, raccontando tanto, con ironia, lo stile di chi la indossa, la discrezione che è sensualità, il modo di come si portano le cose, una camicia fuori dai pantaloni, rimborsandola davanti, frasi d’amore sulle maniche delle camicie, intriganti, da scoprire avvicinandosi, lievi, furtivi, una certa trasandatezza raffinatissima degli orli mai terminati, tagli irriverenti, scorci di gambe… per fuggire? o per restare…

Indra Kaffemanaite,Balossa

Quella di Balossa è una linea che indica purezza, femminilità a 360°, mostrata senza pudore, fragilità senza sacrificare un concetto deciso, unico nella sua concezione glamour, incontri di culture diverse per un progetto di estrosa fantasia, abiti  che sembrano un battito d’ali rubato al vento, il bianco ma anche il nero, il non colore che emoziona, leggero e iconico, il presente che narra il passato, la fantasia e i colori che rubano suggestioni su una donna con la quale la stilista crea immediata una sorta di gioco di trasfigurazione ispirata dalla fantasia, capi che dominano il tessuto, la materia che si fa leggerissima, esalta la linea, le pieghe, gli orli asimmetrici, i tagli, creano emozioni nel far parlare le immagini, la sua donna trova una nuova sensualità, mostrando particolari, braccia, collo, spalle, un ricciolo ribelle, attraverso tagli e pieghe, e dal  gioco di chiaroscuro creato dalla luce del colore emerge finalmente il volto di una nuova donna, moderna, contemporanea, esaltante, il prodigio di Balossa Couture, il Brand Italiano creato dalla stilista Indra Kaffemanaite venuta dalla Lituania.

Indra Kaffemanaite,Balossa

Indra Kaffemanaite: I miei capi sono diventati iconici, basilari, unici, la mia donna ideale ha imparato, non solo a vestirsi, ma ad interpretare la moda, servirsi della moda, usare la moda per conquistare maggiore attenzione e diventare protagonista. Ma il mio è un progetto sociale, infatti porto avanti nella produzione, da tempo, una grande attenzione al tessuto, particolarmente al cotone, fibra che si trova dovunque, dalla biancheria di casa ai tessuti per l’abbigliamento, io uso rigorosamente cotone organico, selezionato per processi attenti all’ambiente, secondo i principi Detox di Greenpeace, i tessuti non vengono trattati chimicamente nel processo di fabbricazione, e rappresentano un segno consapevole e responsabile di solidarietà per il mondo che ci circonda!

Crediti PH: Ivailo Stanev – Alvarez

Il fotografo/artista è autore degli shooting del Brand Balossa da 5 anni, ed è vincitore del Premio fotografico Black and White 2018 a Praga.

www.balossashirt.com

About Cristina Vannuzzi Landini

Nata a Firenze, residente a Firenze e New York, é esperta in comunicazione, ufficio stampa e merchandising. Già capo ufficio stampa per REL, la finanziaria per l'informatizzazione della PA sotto Enea e Ministero del Lavoro, già associata FERPI e all’Associazione Donne del Vino, ha svolto numerosi incarichi. Collaborazioni giornalistiche cartaceo e web: settori food and beverage, lifestyle, locali, eventi, fashion, cosmetica, interviste chef e vip. email: cristina.vannuzzi@gmail.com

Check Also

Che cos’è il successo se non puoi condividerlo con tutti!

Dopo l’unione della moda con la cromoterapia, Marta Jane Alesiani torna a far parlare di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.