Home Eventi BINF Fashion Show: le collezioni di sei giovani designer emergenti

BINF Fashion Show: le collezioni di sei giovani designer emergenti

Binf Fashion Show

BINF Fashion Show giunge alla decima edizione e vede protagonisti sei giovani designer emergenti.

All’interno della cornice del rinomato MIB in Piazza Affari, durante la Milano Fashion Week, l’annuale BINF Fashion Show ha ospitato le collezioni di sei giovani designer emergenti.

Originalità, Made in Italy e la cura dei dettagli sono gli elementi chiave delle collezioni che hanno sfilato in occasione della decima edizione.

Gli stilisti che hanno avuto l’opportunità di mostrare al pubblico la propria creatività sono stati: La Cles, Around, Strass&Stripes, Vavins, Bramas e Milena Andrade – The Empowering Denim.

La Cles

Dopo aver viaggiato in India, La Cles torna sulle passerelle con la collezione di abiti da cerimonia chiamata “Ahimsa” Femminili, eleganti e colorati, gli abiti sono realizzati con una seta vegana indiana molto pregiata, impreziositi da ricami e inserti cuciti a mano e rappresentano il processo che ognuno di noi vive nella propria esistenza.

Bramas

Bramas presenta una collezione ispirata agli anni ’80, rivisitati per l’occasione sotto forma di donne guerriere e forme androgine, utilizzando materiali diversi dai colori metallizzati.

Around

Il brand Around porta in passerella la collezione sportswear FW 2018/2019 ispirata da dettagli e forme dei capi vintage di cinque mondi diversi: abbigliamento da escursionismo, abbigliamento militare da terra, da caccia, da aviazione e da pesca. L’obiettivo è quello di trasformare i capi in accessori sportivi come il parka che diventa un sacco a pelo.

Strass&Stripes

La collezione di Strass&Stripes si rivolge alle donne dinamiche e chic al tempo stesso. Abiti e gonne ricamate con frange, bordi metallici e applicazioni gipsy. Al contrario, i capi spalla hanno linee più rigorose per donne femminili che amano anche uno stile streetwear.

Vavins

Vavins è una linea di Bikini realizzata da Valentina, una giovane designer amante del sole e del mare. Ispirata dalla spiagge australiane, dell’Indonesia e delle Isole Hawaii, ha creato una collezione composta da tre modelli in microfibra: Gaiola, Pipa e Uluwatu, tutti a tinta unita o con una semplice stampa in bianco e nero.

Milena Andrade

Milena Andrade – The Empowering Denim punta tutto sui jeans, capo indispensabile nel guardaroba di ognuno di noi. Dal 2006 a Milano ha collaborato con diversi brand e si è specializzata nella ricerca di nuovi materiali, negli e cuciture con lo scopo di realizzare il jeans perfetto per ogni donna. Inoltre, ogni donna che acquista un paio di jeans Milena Andrade dalla Iconic Collection o dalla Limited Edition viene affiancata, gratuitamente, da un Personal Denim Consultant che la aiuta a scegliere il paio di jeans più adatto alle sue forme, al suo tipo di fisico e all’occasione in cui dovrà indossarlo.

Articolo precedenteNosetta: le borse con l’iconico nastro in tessuto
Articolo successivoSequel “Avatar”, nel cast Kate Winslet che si conferma musa di Cameron
Determinata, creativa e sognatrice, nata a Roma nel 1994, è iscritta all’Università La Sapienza di Roma dove attualmente frequenta il terzo anno del corso di laurea in Scienze della Moda e del Costume con l’obiettivo di accrescere le sue competenze professionali e trasformare la passione nei confronti del Fashion System da sogno a realtà, da hobby a professione. Insieme ai viaggi, la moda e la comunicazione sono da sempre le sue più grandi passioni. Il profondo interesse per la scrittura e la comunicazione le ha permesso di collaborare con diverse testate giornalistiche come freelance fashion editor stylist, tra le quali www.fashionnewsmagazine.com, www.snapitaly.it, www.modasapienza.com, www.modadivas.com e il semestrale WRPD Magazine. Curiosa, determinata e intraprendente, ha frequentato un corso di Sartoria Base presso il LabCostume, un corso di fotografia presso l’associazione OfficineDada, un corso online di Personal Shopper e Consulente d’immagine e preso parte anche a numerosi workshop organizzati dall’Istituto di alta formazione “Eidos” in Giornalismo radiotelevisivo e Comunicazione e giornalismo di moda e dall’Istituto Europeo di Design “Ied” in Moda trasversale imparando nozioni utitli per l’accrescimento delle sue esperienze in ambito giornalistico. La collaborazione con l'ufficio stampa della maison di moda romana Gattinoni le ha dato la possibilità di allestire la mostra "In Acqua: H2O molecole di creatività" sita alle Terme di Diocleziano a Roma, a cura di Stefano Dominella e Bonizza Giordani Aragno e di partecipare come ospite alla rubrica “Moda di moda” all’interno del programma “Fatti Vostri” e al programma “Tg2 Insieme” in onda su Rai 2. Da perfetta “addicted traveller”, a soli 22 anni ha avuto la possibilità di girare il mondo entrando in contatto con culture molto diverse tra loro e paesaggi suggestivi da togliere il fiato. Alla costante ricerca di nuove ispirazioni per dar vita a trend originali e mai banali, ha preso parte alla manifestazione Pitti Uomo 89 e Pitti Uomo 90 a Firenze e all’edizione di luglio 2015, gennaio e luglio 2016 di AltaRoma Altamoda a Roma perché come affermò Bill Blass, “lo stile è soprattutto una questione d’istinto”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.