Home Regioni Basilicata ArtFest, a Venosa il primo ballerino della Scala insieme ad altre étoiles

ArtFest, a Venosa il primo ballerino della Scala insieme ad altre étoiles

ArtFest

Il primo ballerino del Teatro alla Scala di Milano Claudio Coviello. Ma anche Vittoria Valerio, Christian Faggetti e Marta Gerani. E Susanna Salvi e Michele Satriano dell’Opera di Roma. Nonché Petra Conti, Principal Dancer al Boston Ballet. Davit Galstyan, solista al Ballet du Capitole de Toulouse. Sono i danzatori che chiuderanno stasera, a Venosa, la settimana dedicata alla danza.

La sublime danza di Coviello chiuderà ArtFest

Fonte Instagram @claudiocoviello

La serata di Gala Invito alla danza chiuderà l’edizione numero zero di ArtFest. E trasformerà la città lucana per una notte nella capitale internazionale della danza. L’appuntamento è fissato per oggi, alle 21 e 30, presso il Teatro Lovaglio di Venosa.

Cos’è ArtFest?

Artfest è una piattaforma di alta formazione e diffusione coreutica. Organizzata da ETRA Associazione Culturale. Con la direzione artistica di Claudio Coviello (Coviello è stato intervistato dalla nostra redazione), Carmen Vella (ETRA Associazione Culturale). E Walter Madau (Teatro alla Scala di Milano). Con il coinvolgimento delle maggiori istituzioni del settore. E la collaborazione e il sostegno del Consorzio dei Teatri Uniti di Basilicata.

Stasera, e per una notte, Venosa sarà la capitale internazionale della danza, con Coviello e altre étoiles internazionali

Foto del balletto La dame aux camelias

Esibizioni prese dal repertorio classico e  contemporaneo

Il pubblico presente a Venosa potrà assistere ad uno spettacolo di altissimo livello. Grazie alle interessanti coreografie di Giuliano Paparini, Mauro Bigonzetti e di Massimiliano Volpini.

Il Gala porterà in scena anche un quadro coreografico di Roland Petit

Roland Petit è uno dei coreografi più importanti del ‘900. Danzatore all’Opéra di Parigi. Come scrivono gli organizzatore in una nota: “Un vero onore per la terra di Basilicata poter ammirare le sue straordinarie coreografie”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.