Home / Moda / Moda Uomo / Abbigliamento Uomo / A Pitti il nuovo stile di “Officine Italia” per l’Esercito Italiano
Esercito 1659

A Pitti il nuovo stile di “Officine Italia” per l’Esercito Italiano

Tutto il mondo è fashion ma quando a parlarne è l’esercito italiano, non si parla solo di tendenze ma di ciò, che simbolicamente lo rappresenta e i valori che lo distinguono con “La stella a 5 punte” quali leadership, coraggio, tecnologia, spirito di sacrificio e servizio incondizionato per la comunità nazionale e la scritta “Esercito 1659”, che riporta alle più antiche origini, i tratti distintivi del brand ufficiale del merchandising della Forza Armata. Ed è proprio nella 95esima edizione di Pitti Uomo che è stata presentata la nuova collezione Autunno Inverno 2019/2020 del marchio “Esercito”.

Una grande attenzione verso questa collezione, pensata per un target trasversale, è che ha posto al centro l’appeal “istituzionale” dei vari capi, alcuni rivolti all’universo femminile, ormai diventato parte integrante della realtà dell’Esercito Italiano. Il tutto evidenziato attraverso la palette cromatica della collezione, un equilibrio perfetto tra il mondo militare e l’universo urbano, rispettando i colori del brand senza tralasciare le tendenze della prossima stagione autunno inverno: verde militare, grigio, blu, verde lime e la peculiare stampa camouflage declinata nelle varianti del verde e del grigio.  La qualità del made in Italy e l’estrema ricercatezza dei dettagli e della produzione, hanno conservato vive le tradizioni, trovando inoltre nuovi stimoli e spunti creativi. La società “Officina Italia” è stata incaricata ufficialmente dall’Esercito Italiano a gestire il marchio e i segni distintivi delle proprie Unità per la produzione e commercializzazione di una linea di abbigliamento interamente dedicata.

L’azienda “Officina Italia” e’ quindi ora impegnata, in importanti iniziative comunicative e stilistiche per promuovere il brand “Esercito 1659” e rafforzare il valore delle collezioni per il cliente, ultima tra le quali la collaborazione con il designer Alon Siman-Tov, referente per l’Istituto Europeo del Design di Milano (IED), eccellenza internazionale di matrice completamente italiana fondata nel 1966 che opera nel campo della formazione e della ricerca, nelle discipline del Design, della Moda, delle Arti Visive e della comunicazione.

Un Pitti sorprendente come sempre che in questa edizione, lascia un segno importante con il nuovo stile di Officina Italia per l’esercito italiano.

Gabriella Chiarappa

About Gabriella Chiarappa

Salve sono una manager esperta in comunicazione, che punta sull’innovazione e la ricerca, il mio settore è legato alla sfera moda anche se la mia cultura e il mio spirito di osservazione mi portano ad avere sfaccettature che sinergicamente si avvicinano all’arte, alla musica e a tutto ciò che svela la nuova tendenza. Adoro il mondo del Fashion che coltiva la cultura e le tradizioni: incantata dalla genialità di un Alexander McQueen e dall’eleganza innovativa di un Jean Paul Gaultier. Sono una sognatrice autentica che crede che le passioni sono l’alimento per concretizzare i sogni, amo viaggiare,visitare musei, conoscere e documentarmi sempre….

Check Also

Fashion Haining

Fashion Haining torna a Milano e accresce il legame Italia-Cina

Dopo il successo dello scorso anno, Fashion Haining fa ritorno in Italia in occasione di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.