La notizia è che c’è “tanta Italia nelle shortlist degli Oscar annunciate” oltre a “Notturno” di Gianfranco Rosi entrato tra i documentari, ma non sul film straniero, mentre “Due” di Filippo Meneghetti è stato selezionato per rappresentare la Francia per il miglior film in lingua straniera.

Oscar 2021, il film di Rosi ha attirato l’attenzione della critica internazionale

“Notturno’, il documentario diretto da Gianfranco Rosi è decisamente l’opera che rappresenta l’Italia agli Oscar 2021.  “Film Europeo” dell’anno alla 25.ma edizione di ”Capri, Hollywood – The International Film Festival”. E’ stato girato nel corso di tre anni sui confini fra Siria, Iraq, Kurdistan e Libano. La macchina da presa indaga, usando diverse prospettive, luci e ombre della quotidianità degli abitanti della martoriata regione mediorientale. Un lavoro eccezionale che ha già saputo attirare l’attenzione della critica internazionale.

Riflettori anche sul “Pinocchio” di  Garrone (Make up), su Sophia Loren e Laura Pausini (colonna sonora)

Fonte Instagram @laurapausini

L’Italia entra in nomination anche in altre categorie:  Make Up e acconciature con “Pinocchio” di Matteo Garrone. Per la “migliore colonna sonora”  con la  canzone “Io sì” interpretata da Laura Pausini nel film “La vita davanti a sé” di Edoardo Ponti con la madre Sophia Loren. Anche la Loren entra a pieno titolo nella shortlist per i “documentari brevi” per rappresentare What Would Sophia Loren Do? di Ross Kauffman che segue Nancy Kulik che ritrova la sua gioia appunto nella vita straordinaria della diva senza tempo.

Qual è la tua reazione?

emozionato
0
Felice
0
Amore
0
Non saprei
0
Divertente
0
Valeria Gennaro
Giornalista, insegnante, fashionista e cultrice della materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication. Laureata magistrale in Teoria e filosofia della comunicazione e laureanda in Scienze filosofiche. Neuro Linguistic Programming Master Practitioner. Collabora con "La Gazzetta del Mezzogiorno" ed è caporedattore del giornale "Alpi Fashion Magazine"

Ti potrebbe piacere anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in:Cinema