Home Moda Donna Abbigliamento Donna Morbido e regale, impazza il velluto nell’autunno-inverno 2012-13

Morbido e regale, impazza il velluto nell’autunno-inverno 2012-13

Dal giaccone alla gonna, passando per scarpe e borsetta: il velluto riscalda l’inverno 2012. In assoluta morbidezza

Soffice come una carezza, dagli imprevedibili effetti cangianti, sontuoso e regale. Si parla ovviamente di velluto, tessuto prediletto da molte passerelle di stagione. L’autunno-inverno 2012 lo declina in tutte le salse. A partire dal cappotto, bicolore e scintillante di sfumature come nel caso di Anne Valerie Hash, più femminile e prezioso per Huishan Zhang, che ce lo presenta intagliato come un pizzo. In tema di gonna le possibilità sono varie e sempre invitanti. Corta e a ruota quella che firma Kenzo, con goduriosi panneggi di volant il modello Burberry Prorsum, mini quella di Isabel Marant. L’abito lungo? Smeraldo ipnotico quello di Gucci, grigio sofisticato quello di Bottega Veneta; per entrambi si richiede attitudine da diva, e incedere da regina. Più cibernetica l’ispirazione per Peter Pilotto: lunghezza media, taglio asimmetrico, accattivanti stampe digitali. Zuccherino in serbo per le più romantiche, il modello baby-doll a fiorami di Ivana Helsinki.
Per giocare alla maschietta si passa al completo giacca e pantaloni. Su tutti vince il monocromo di Maison Martin Margiela, con quella rilassatezza propria della tuta e del pigiama, che fa signora a suo agio in ogni circostanza. Altrimenti ci pensa Zara con una mise impeccabile e rigorosa. Vibrazioni tutte rock dal blazer di Balmain, in velluto jacquard, e dal chiodo rivisto sempre di Zara. Non rinunciate ai pantaloni? Etnici e svasati quelli di Etro, casual quelli di Lazzari, conturbanti e sgambatissimi quelli di Mango. Anche il guardaroba più sportivo si scopre vellutato, prova ne è la felpa di Les Chiffoniers.
Accessori in rima con la tendenza generale. La clutch di Miu Miu è sinuosa e civettuola, quella di Salvatore Ferragamo signorile con brio. La borsetta morbida di Versace? È subito effetto glamour. Anche i piedini si godono il velluto su diverse altezze: rasoterra, per le ballerine di Giambattista Valli ingentilite da cristalli e le pantofole eleganti di Etro; su tacchi, nei seducenti sandali a gabbia di Jason Wu e negli ironici tronchetti di Fendi. Effetti speciali a iosa per le décolletée con finitura maculata di Sergio Rossi e le open-toe con scocca metallizzata di Gianvito Rossi. Chiude la serie la stringata di Dr Martens, per maschiacce dal cuore tenero.

Autore: Gabriele Verratti

Fonte: grazia.it

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.