È in partenza la nuova iniziativa di SOS Villaggi dei Bambini. Un sodalizio con Max Orfini già voce dello storico gruppo di progressive italiano New Trolls. Ora è un cantante solista e ha in cantiere un disco con dodici brani, di cui l’uscita è imminente. Metterà a disposizione di una giusta causa, aiutare i bambini a rischio di sopravvivenza due brani: “Sono nato funky” e “Rimani”. Due pietre miliari che hanno segnato la sua carriera. Il leitmotiv sembra differente: una è una ballata estiva, ritmata, quasi un tormentone, che incita a ballare, al divertimento allo stato puro. L’altra è una canzone d’amore, malinconica ma piena di speranza e di un ritorno alla vita. Entrambe rappresentano lo spirito giusto dell’iniziativa, donare amore, gioia e felicità a chi ne ha bisogno. Ai 1200 bambini di cui la ONLUS si occupa e che, per svariati motivi, rischiano di essere tolti alle famiglie di origine. Un sostegno a quelle famiglie che vivono in condizioni di estrema povertà ed indigenza.

SOS Villaggi dei Bambini

SOS Villaggi dei Bambini, non è solo amore e solidarietà ma anche aiuto concreto

Il ricavato quindi sarà devoluto all’Organizzazione che da anni si occupa di emergenze umanitarie, fratture familiari e sociali. I due brani sono in vendita già dal mese di luglio sui circuiti digital store. Un impegno da parte del cantante torinese a favore dei più fragili che è stato accolto positivamente da tutto lo staff della Onlus. E in particolare da Francesca Landi, Responsabile Comunicazione Esterna dell’Organizzazione, che a esternato quando sia importante il sostegno di cantanti e artisti per promuovere l’immagine di tanto lavoro che sta dietro le quinte, ma i cui segni sono concreti e tangibili. E’ l’impegno dei tanti volontari ed operatori che si attivano ogni giorno per garantire condizioni di vita migliore in Italia e nel resto del mondo. SOS Villaggi dei Bambini tra le varie iniziative propone non solo campagne di sensibilizzazione umanitaria e raccolta fondi, bensì veri e Programmi di affido familiare interculturale e di sostegno psico-sociale per Minori Stranieri Non Accompagnati. Un aiuto che davvero si può toccare con mano.

Marianna Gianna Ferrenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.