Dal 16 ottobre al 31 dicembre è partita la 5° edizione della campagna internazionale di adesione “Ristoranti contro la fame” curata dall’ACF “Azione contro la fame“. Si tratta di una organizzazione senza scopo di lucro che effettua a livello mondiale un monitoraggio sulle aree della terra maggiormente a rischio. A rischio non solo di malnutrizione, ma anche delle condizioni igienico-sanitarie al limite della sopravvivenza. Come ad esempio mancanza di acqua potabile, cibo, cure mediche e formazione garantendo soprattutto ai bambini condizioni di vita più dignitose.

Ristoranti contro la fame, un aiuto concreto a chi ne ha bisogno

ristoranti contro la fame

Ristoranti contro la fame” è una delle tante iniziative solidali che ha come obiettivo fondamentale quello di sensibilizzare l’opinione pubblica alla lotta contro la nutrizione scarsa, insufficiente o poco adeguata. L’iniziativa cade in coincidenza con il World Food Day proprio con l’intenzione di lanciare il seguente messaggio: trasformare il buon cibo in un cibo buono due volte. In altre parole, garantire la qualità di una alimentazione corretta ed equilibrata. E al contempo coniugarla con la bontà di un’azione di sostegno e comunanza alle esigenze del prossimo. Di chi ha bisogno di aiuto. Il cibo, infatti, è un collante sociale, ma per chi non c’è l’ha è un’esigenza di vitale importanza. La campagna di solidarietà coinvolge tutti i ristoranti che vogliono aderire all’iniziativa attraverso alcuni canali e modalità privilegiate:

  • Inserire un piatto solidale all’interno del menu, e per ogni piatto solidale venduto, donare 2€ ad Azione contro la Fame;
  • coinvolgere i propri clienti, che possono donare 2€ alla fine di ogni pasto, anche attraverso il cioccolatino della felicità, creato per l’occasione dalla cioccolateria La Perla di Torino;

Naturalmente il passaparola è quanto di più importante possa esserci per diffondere e dare visibilità all’iniziativa. Azione Contro la Fame, assieme ai suoi chef, agli ambasciatori e ai ristoranti che fanno parte della Onlus si mettono a disposizione di tutti coloro che con le loro attività di ristorazione vorranno aderire per dare tutte le indicazioni. Qui potrete trovare la lista degli chef che hanno già partecipato all’iniziativa e che continuano a darvi un contributo fondamentale.

I ristoranti possono iscriversi già da oggi chiamando lo 02/83626104 oppure scrivendo a: ristoranti@azionecontrolafame.it

Marianna Gianna Ferrenti

Qual è la tua reazione?

emozionato
0
Felice
0
Amore
0
Non saprei
0
Divertente
0
Marianna Gianna Ferrenti
Sono una giornalista pubblicista lucana. Dopo alcune esperienze sul territorio, ho allargato gli orizzonti, affacciandomi nel 2012 al mondo del social journalism. Laureata magistrale in Scienze filosofiche e della comunicazione, dopo un corso di Alta Formazione in Graphic Design ed Editoria digitale, finanziato dal Fondo Sociale Europeo, ho arricchito il mio background con competenze tecniche nell'ambito della scrittura digitale

Ti potrebbe piacere anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in:Gusto