Come funzionano gli speed date in Italia? Quali varianti esistono? Ecco le info che ti servono per goderti al meglio le serate dedicate ai single

San Valentino è trascorso da poco, e molti (inarrestabili) single si sono presi la loro rivincita il 15 febbraio, festeggiando il loro protettore – San Faustino! – con iniziative molto originali. Una delle idee più stimolanti e curiose da provare nel post-San Valentino è cimentarsi in uno speed date, che può costituire una divertente alternativa alla classica uscita tra amici. In questo articolo scoprirai cos’è e in cosa consiste uno speed date, quali sono le sue varianti, nonché i pro e i contro di queste serate dedicate ai single!

SPEED DATE – COS’È. Importato direttamente dall’America, lo speed date (“appuntamento veloce”) consiste in un raduno per single, solitamente da svolgersi in un locale, in cui ogni partecipante ha la possibilità di conoscere tante persone del sesso opposto secondo regole e tempi prestabiliti, e al termine della serata può scegliere se proseguire la conoscenza con qualcuno dei suoi interlocutori. Un gioco divertente, dove la loquacità e la presentazione di ogni partecipante influiranno sulle probabilità d’incontrare un partner compatibile!

COME FUNZIONA. Nella versione più classica, all’entrata del locale si riceve un numero con cui si può essere identificati durante la serata, e una scheda di gradimento. Ad ogni suono della campana, dopo aver chiacchierato con una giocatrice, gli uomini si alzano dal tavolo (dopo soli 300 secondi!) e passano alla giocatrice successiva. In poco più di un’ora e mezzo è possibile incontrare ben 25 ipotetici partner. Ovviamente c’è anche il tempo per annotare il numero della persona e l’eventuale gradimento, e se la sensazione è reciproca, entro 72 ore si riceve via email il contatto del potenziale partner!

LE VARIANTI. Ormai, anche in Italia, gli speed date sono talmente diffusi che si è reso necessario provare delle versioni “alternative” rispetto alla formula classica. Per esempio, esistono anche gli “slow date”: se 300 secondi non ti bastano, questa volta il tempo di conoscenza si dilata fino a 9 minuti ciascuno!

Gli amanti del buon cibo e delle atmosfere a lume di candela sono i candidati perfetti per gli Speed Dinner Date (come quelli proposti da Gnammo), mentre i single più intriganti possono cimentarsi nel Lock Date Party (tu hai un lucchetto, lui una combinazione, la festa è il pretesto per testare l’affinità e “aprire” il tuo cuore!).

speed date

Per i viaggiatori, invece, la soluzione ideale (anche se più costosa) sono le speed vacanze: crociere, escursioni, vacanze per single in location esclusive all’estero (ottime quelle di https://www.speeddate.it/). Ma c’è anche la variante “avventura e detective story”: un Murder Party (in stile “cena con delitto”) è studiato per gli amanti dei gialli, che dovranno conoscere i sospettati e scoprire il “colpevole”…

Per i più timidi esistono perfino i theatre speed, eventi culturali per conoscere nuovi amici e condividere passioni di natura più intellettuale. Inoltre, esistono gli “speed date in English” (per rispolverare la grammatica e provare il corteggiamento in lingua), e perfino i tram o boat speed date (dedicati ai single sempre in movimento, complice una cornice romantica e stimolante…).

La variante più nostalgica, però, è il Quiet Party (addio al cellulare e alle conversazioni vuote: entra in gioco l’intensità dello sguardo, con l’unica eccezione dei messaggi scritti alla vecchia maniera, su appostite lavagnette).

Su www.speed-dating.it, per esempio, si può spaziare dallo speed date classico all’EYE GAZING (sguardi intensi e risate, ci si guarda negli occhi senza parlare), oppure si può provare la versione “MI PIACE” (solo frasi che iniziano con “Mi Piace”, una sorta di matchmaker game). E se non incontri almeno una persona che vuoi rivedere, puoi addirittura ritornare gratis.

SPEED DATE: DOVE, QUANDO. Gli speed date si organizzano tutto l’anno, ma si concentrano nei periodi delle festività più romantiche. Ovviamente non esistono solo le serate per single etero: nel maggio 2016, ad esempio, l’associazione LGBT di Caserta “RAIN” ha organizzato un “Ladies speed date” in occasione dell’iniziativa Caserta Campania Pride 2016. Napoli, invece, quest’anno ha festeggiato San Valentino con la formula dell’appuntamento al buio, quello organizzato dallo S’Move Light Bar, un locale situato in Vico Dei Sospiri. Ma sono tanti i locali che, pur non appartenendo a reti e organizzazioni, promuovono periodicamente divertenti serate dedicate ai single grandi e piccoli, etero e non.

PRO E CONTRO. Pochi giorni fa, anche a Salerno si è svolta una divertente serata per single presso l’Eco Bistrot in Lungomare Cristoforo Colombo. Qui ogni partecipante poteva disporre di tre bigliettini e una penna, e comunicare con potenziali partner scambiando conversazioni su carta. Ecco cosa abbiamo scoperto per voi!

  1. Sei lì per divertirti, non per trovare l’amore della tua vita. Non partecipare agli speed date con grandi aspettative, perché si tratta di un gioco. Frequentare un partner conosciuto in questo modo non vuol dire che non possa rivelarsi una cattiva idea (anche se a volte si tratta di partecipanti selezionati).
  2. Non chiuderti: se sei lì, devi metterti in gioco. Quando partecipi ad uno speed date o a qualsiasi serata per single, informati in anticipo sulle modalità di svolgimento della serata, in modo da capire come puoi goderti al meglio qualche ora di spensieratezza. Se non conosci le regole, ti verranno ugualmente spiegate all’inizio della serata, ma in questo modo avrai meno tempo per decidere come presentarti. Occhio al dress code per le serate “a tema”.
  3. Potresti non trovare nessun partner di tuo interesse. Se hai gusti difficili, può capitare che 25 incontri, o anche di più, non ti bastino! Pazienza, è un rischio da mettere in conto, ma almeno avrai cenato o fatto qualcosa d’insolito e avrai conosciuto tante nuove persone.
  4. Se sei fortunata/o, potresti ricevere molti gradimenti! Nel caso in cui più di un partner volesse chiederti un incontro successivo, ma nessuno (o solo uno) sia stato capace di destare il tuo interesse, prenditi il tuo tempo per riflettere bene. Se scarti un single interessante, potresti non riuscire più a rintracciarlo.

L’universo degli speed date è tutto da scoprire, ma costituisce solo uno spunto per provare a dare una scossa alla propria vita e sperimentare l’emozione di un incontro “quasi casuale”. Non si tratta di forzare il destino, ma di esplorare situazioni nuove e capire cosa cerchi davvero: se partecipi a un evento per single, ricordati che la fortuna aiuta gli audaci!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.