Il direttore creativo di Louis Vuitton Francesca Amfitheatrof la cui firma stilistica spazia fra colore, eclettismo e armonia dei movimenti e delle forme rivela di aver iniziato a “studiare” il concept della collezione Stellar times due anni fa.

Francesca Amfitheatrof: “Mi piace che il gioiello possa essere declinato e sviluppato creativamente, con nuove forme e modi di indossarlo

francesca-amfitheatrof

Il direttore creativo di Louis Vuitton Francesca Amfitheatrof

Amfitheatrof spiega com’è nata la nuova linea di gioielli: «Ho immaginato di esplorare il cosmo viaggiando tra i pianeti. Ci sono molte donne tra i grandi astronauti. Da quando sono arrivata da Vuitton con la prima collezione Rides of the knights volevo comunicare l’inizio di nuova era. Questi gioielli ne sono la logica continuazione. Mi piace che il gioiello possa essere declinato e sviluppato creativamente, con nuove forme e modi di indossarlo».

Louis Vuitton, tra i pezzi più in vista della collection la collana Astre Rouge

Sugli stellar jewels della collezione “Stellar times” è leggibile la signature di Vuitton con il monogram riprodotto discretamente sugli anelli cocktail o con i diamanti tagliati a fiore: un taglio esclusivo della maison. Tra i pezzi più interessanti e originali c’è sicuramente la collana Astre Rouge con incastonato un rubino di 8 carati, realizzato con duemila ore di lavoro, ma anche il chocker Lune Bleue che reinterpreta il damier frutto di 900 ore di lavoro e il collier Céleste con un opale australiano e una linea asimmetrica e sinuosa…

valeriagennaro@alpifashionmagazine.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.