Argomento davvero delicatissimo da me affrontato a fondo con le carte, è l’afflizione emotiva. Punto essenziale del mio percorso di lettura: attraverso di essa si vede chiaramente l’animo di una persona. Non tutti, ovviamente, reagiamo allo stesso modo davanti le prove dure della vita. La soglia del dolore poi è molto intima e soggettiva e va analizzata con rispetto e cautela sempre. Ho potuto constatare due reazioni opposte al dolore: chi di fronte ad essa, migliora ed amplifica il proprio potenziale, chi invece, la subisce in termini distruttivi e peggiorativi verso loro stessi e gli altri. I primi soggetti avranno una evoluzione in positivo verso una sana ricostruzione, con i tipici Arcani del Bagatto, il Mondo e Le Stelle, una sorta di rinascita completa verso un livello di coscienza superiore che può portare anche a nuove ottiche e percezioni. Purtroppo le persone che non riescono a reagire in modo sano, portano invece dentro costantemente il senso della sconfitta, che i tarocchi rilevano con la Torre rovesciata, la Luna e l’Appeso. Questa energia negativa porta inevitabilmente ad espandere e trasmettere tale forza all’esterno, verso altre persone, creando una sorta di “effetto domino”. Un esempio molto lampante è quando si vede solo l’esito nefasto anche verso persone vincenti: per questi elementi incattiviti dagli eventi avversi, è un proiettare la loro sconfitta non elaborata, sul valore aggregante, che potrebbe portare ad un confronto troppo duro da affrontare, verso il loro buio interiore. Il dolore non è per tutti un valore di sana crescita purtroppo. Il malsano eccessivo egoismo, porta inevitabilmente a soffrire ancora, ma specialmente, tende a trascinare tutto e tutti nello stesso vortice senza uscita.

La Sofferenza: Stefania Merello
Ph. E. Ricciardi

stefania_merello280215

blog merello

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.