Home Attualità Java per la Campania: un progetto formativo unico per giovani programmatori

Java per la Campania: un progetto formativo unico per giovani programmatori

Java per la Campania

Al via il progetto Java per la Campania: orientamento, formazione e accompagnamento al lavoro per 240 giovani, con rilascio della certificazione Oracle Java Programmer.

Java per la Campania è un progetto di FSE POR Campania 2014-2020, che ha come obiettivo primario innovare i processi formativi e di accompagnamento al lavoro, con particolare riferimento ai giovani con skill elevati, nonché l’aumento dell’occupazione giovanile.

A chi è rivolto

Java per la CampaniaPossono partecipare tutti i giovani tra i 18 e i 35 anni, residenti in Campania, non occupati ai sensi del D. Lgs. 150/2015. Tutti i partecipanti dovranno essere in possesso di diploma di scuola media superiore che consenta l’accesso all’università e/o  laureandi e laureati in discipline scientifiche o matematiche. Saranno ammessi alla prova selettiva i primi 1000 candidati individuati secondo i criteri previsti nell’Avviso (scaricalo in fondo a questo articolo). In caso di parità, sarà ammesso il candidato più giovane anagraficamente. Costituirà titolo preferenziale il possesso dei seguenti titoli:

  • Diploma in materie scientifiche o tecnico informatiche:
  • Perito Informatico, Perito matematico, Perito delle Industrie tecniche ed Elettroniche, Ragioniere programmatore, Materie scientifiche.
  • Laurea in Informatica, Scienze dell’informazione, Ingegneria informatica, Ingegneria TLC, Ingegneria Elettronica, Ingegneria Matematica, Matematica, Fisica, Statistica, oppure Lauree equipollenti a quelle indicate.

A tutti i candidati è richiesta la conoscenza della lingua inglese, autocertificata nel cv. Le certificazioni informatiche sono considerati titoli preferenziali per l’accesso alle successive prove selettive.

Java per la Campania si articola in 3 fasi:

1° fase – Individuazione, orientamento e recruitment dei 240 giovani.
2° fase – Formazione presso Oracle University (40 giornate), al termine della quale i giovani potranno sostenere l’esame per il conseguimento della certificazione Oracle Java Programmer.
3° fase – Accompagnamento al lavoro, per coloro che avranno conseguito la certificazione, con: a) un incentivo di € 5.000,00 solo per le imprese della Campania che assumeranno i primi 50 giovani che avranno conseguito la certificazione con il punteggio più alto, e
b) un tirocinio di sei mesi solo per i successivi 50 giovani, con un contributo complessivo di € 3.500,00 comprensivo degli oneri assicurativi.

Java per la Campania – ha sottolineato l’assessore regionale alla Formazione e alle Pari opportunità Chiara Marciani – è un progetto innovativo volto a rafforzare le competenze tecniche dei nostri giovani. Con questo intervento, l’Amministrazione regionale prosegue nell’impegno di accrescere l’offerta formativa destinata ai giovani con alti profili professionali”.

Java per la CampaniaRichiesta di adesione e domanda di partecipazione

Già dal 10 gennaio scorso, e fino alle ore 16.00 del 9 febbraio 2018, potrà essere effettuata l’adesione attraverso l’apposita piattaforma digitale.
La domanda di partecipazione alle selezioni potrà essere presentata soltanto accedendo all’area riservata, a partire dalle ore 14.00 del 12 febbraio 2018 e non oltre il 19 febbraio 2018 alle ore 14.00, solo da coloro i quali avranno effettuato la registrazione alla piattaforma.
Le certificazioni informatiche già possedute sono considerate titoli preferenziali per l’accesso alle successive prove selettive.

Le domande della prova di selezione riguarderanno le seguenti tematiche:

  • 40% di domande riguardanti la programmazione base (Programmazione ad oggetti)
  • 40% di domande riguardanti informatica di base (riferimento ai moduli ECDL Computer Essentials, On Line Essentials, IT Security, Online Collaboration)
  • 20% di domande psicoattitudinali

Esami

​Gli esami si terranno in sedi e in date comunicate sul portale www.fse.regione.campania.it al termine della fase di formazione.

Non resta che dire: in bocca al lupo ai programmatori (e programmatrici) di domani!

Info

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.