Mena Marano è CEO di Arav Group, azienda campana partita nel 2002 come impresa familiare di produzione e distribuzione di abbigliamento femminile, oggi colosso che conta tre brand in house come Silvian Heach, John Richmond e Marco Bologna, e che si occupa di moda a 360°, dall’ideazione, creazione, sviluppo, progettazione e distribuzione in più di 20 Paesi e con 2.500 clienti nel mondo.

Visto il periodo di crisi che ha duramente colpito il settore, non posso non chiederle come il suo gruppo ha cercato di reagire?

L’azienda, sin dal suo esordio, ha sempre guardato al futuro con molto ottimismo e ha gestito la crisi come una sorta di momento di riflessione ed opportunità per rivalutare il modello di business ed adeguarlo al cambiamento che, per forza di cose, deve essere vissuto giorno dopo giorno. Certo non è semplice uscire indenni da un momento così difficile, ma con impegno, tenacia e determinazione sicuramente otterremo gli obiettivi prefissati.

Quali sono i progetti futuri?

Nel futuro attueremo una rivoluzione digitale per la nostra azienda. Utilizzeremo le tecnologie più avanzate ed il supporto di figure professionali altamente qualificate per consentire a tutti i nostri brand di essere collocati in tutte le piattaforme online più prestigiose del mercato globale nonché la loro introduzione in mercati strategici e nei territori delle nuove economie emergenti.

Quale crede sia la forza di questo gruppo ormai affermato?

La forza è nella visione di gruppo fortemente orientata al futuro.

La prima cosa che pensa al mattino?

Penso di non potermi fermare un attimo

E il suo motto?

Sempre proiettati sul futuro e mai fermi sul presente.

Cosa vuole dire a tutte quelle bimbe/ragazze che sognano di arrivare in alto come lei?

Mi sento di dire loro che, esattamente come ho fatto io, è possibile conciliare lavoro e famiglia in modo organizzato. Mai precludersi la possibilità di essere mamma ed al contempo manager. È solo una questione di organizzazione e, soprattutto, di fiducia in sé stesse e di credere nel proprio sogno.

Mena si rivela un’ottimista che uno sguardo e un piede sempre pronti ad affrontare le sfide future, non importa quali esse siano. La tenacia nel portare avanti gli obiettivi le hanno permesso di trasformare una piccola azienda in un colosso del settore che passo dopo passo acquista sempre più sicurezza in un mercato dinamico e competitivo.

Mena Marano

Mena Marano



Qual è la tua reazione?

emozionato
0
Felice
0
Amore
1
Non saprei
0
Divertente
0
Marina Greggio
Innamorata delle lingue e colleziono instancabilmente viaggi. Nel tempo libero scrivo, leggo, corro e mangio. Milano e Londra sono le mie due case, i due posti in cui il mio cuore si divide.

Ti potrebbe piacere anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.