Home Notizie Il prosecco… la nuova moda di fare aperitivo

Il prosecco… la nuova moda di fare aperitivo

Forse il primo aperitivo celebre risale al 1930, quando il marchese Negroni, al bar di una “capanna” in Versilia si mise a giocare con gin, bitter e vermouth…e nasce l’aperitivo Negroni in quella che sarebbe stata “La Capannina”; passando gli anni e cambiando le abitudini dei giovani per un bere consapevole, tendenze di uno stile di vita più sano, le norme antialcool più severe e soprattutto le   bollicine, i vini spumanti e dei vini frizzanti (minore pressione in bottiglia degli spumanti) sono estremamente graditi dai giovani nel rito degli happy hour. Praticamente, da aperitivo basato su bibite alcooliche l’aperitivo dei giovani usa il vino che diventa una nuova concezione di aperitivo.

57-ASOLO-PROSECCO-SUPERIORE

Il PROSECCO: E’ LA CANTINA MONTELLIANA

Una delle aziende venete che maggiormente si distingue, per una vasta gamma di prodotti che si associa ad una elevata qualità e delicatezza di vini è la Cantina Montelliana, fondata nel 1957, nel cuore della Marca Trevigiana, ai piedi dei Colli Asolani e del comprensorio del Montello, una cooperativa di viticoltori associati che producono vino Prosecco DOC e DOCG a Treviso e altri vini italiani di qualità, unendo innovazione e tradizione in tutte le fasi di lavorazione. Fiore all’occhiello della produzione dei vini è il Prosecco con i 600 ettari e più di superficie vitata, opera nel rispetto del territorio valorizzandone la bellezza e i suoi prodotti costituendo un esempio di eccellenza nel settore della viticoltura in Italia. La Cantina Montelliana produce vini bianchi tranquilli, frizzanti e spumanti con metodo Charmat (rifermentazione in autoclave), vini rossi giovani e di leggero invecchiamento.

SASSER-ROSSO

Tutte le fasi produttive, dal momento in cui arriva l’uva in cantina fino al momento di cui il vino viene commercializzato, vengono costantemente monitorare dal laboratorio interno con analisi chimiche sul prodotto per mantenere la qualità ottenuta dai vigneti. Dal 2002 la Cantina Montelliana ha ottenuto la certificazione di qualità ISO per la vinificazione, conservazione e vendita di vini sfusi, nonché per il confezionamento e la commercializzazione e dal 2008 ha ottenuto anche la certificazione IFS, lo standard europeo di garanzia dell’igiene dei prodotti del processo di produzione. DOC. Da qui un’ascesa costante della produzione e delle vendite del Prosecco Doc Montello e Colli Asolani e del Prosecco Igt portano nel 2009 al riconoscimento della DOC Prosecco, per una migliore tutela a livello nazionale del marchio Prosecco. Assieme a questo riconoscimento, le 2 doc storiche “Conegliano – Valdobbiadene” e “Montello e Colli Asolani” vengono promosse a D.O.C.G., rispettivamente “Conegliano Valdobbiadene Prosecco” e “Asolo Prosecco”.

Cristina Vannuzzi Landini

http://www.montelliana.it/prodotti/montelliana/rossi/sasser-rosso-doc-montello-e-colli-asolani.html

http://www.montelliana.it/prodotti/prosecco-montelliana/spumanti/asolo-prosecco-superiore-docg-57.html

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.