Home / Regioni / Basilicata / Future digs, prima lezione di cinema a Matera con Tatti Sanguineti
Future digs
Il regista e critico cinematografico Tatti Sanguineti, Quinlan.it

Future digs, prima lezione di cinema a Matera con Tatti Sanguineti

Si è aperto il sipario sulle lezioni di cinema organizzate dalla Fondazione Matera Basilicata 2019 in collaborazione con la LFC

Si è aperto il sipario sulla prima delle lezioni di cinema organizzate dalla Fondazione Matera Basilicata 2019 in collaborazione con la Lucana Film Commission.  Ad aprire il lavori è stato il regista e critico cinematografico Tatti Sanguineti insieme ad Antonio Andrisani nell’ambito del programma “Future digs”. Il primo incontro si è svolto nella serata di giovedì 7 febbraio, al cinema Piccolo di Matera, alla presenza di Sanguineti, dello scrittore e giornalista Bruno Gambarotta, del Direttore generale della Fondazione Paolo Verri, e di Paride Leporace, direttore della LFC. Il tema dell’happening culturale è stato ” Andreotti e il cinema: i modelli produttivi nella prospettiva europea”. 

Nel corso della serata è stato proiettato il film diretto da Sanguineti su Giulio Andreotti

Un frame del film diretto da Tatti Sanguineti, MyMovies

Subito dopo è stato proiettato il film “Giulio Andreotti. Il cinema visto da vicino”, diretto da Tatti Sanguineti.  Un lavoro importante che aggiunge un ennesimo tassello all’indagine su una delle figure pubbliche più controverse e misteriose d’Italia. 

“Nello spirito del dossier di candidatura – ha sottolineato Leporace – la Fondazione ha compiuto una riflessione partecipata sul contemporaneo, coinvolgendo esperti di chiara fama e partner molto autorevoli. E Tatti Sanguinetti è un mentore strepitoso, come è strepitosa la sua intelligenza, per riflettere sul cinema di ieri, oggi e domani”. 

Un film che fa scoprire l’originale rapporto fra Andreotti e il cinema, fino ad oggi mai esplorato


Lezioni di cinema, Tatti Sanguineti a Matera per il film “Giulio Andreotti. Il cinema visto da vicino”, SassiLive

“Un appuntamento straordinario – ha chiosato Verri – con la proiezione di un film che è stato mostrato in pubblico solo una volta e che fa scoprire, per la prima volta in assoluto, l’originale rapporto fra Andreotti e il cinema, fino ad oggi mai esplorato”. Un incontro che ha svelato alcuni aspetti inediti di uno fra i protagonisti della storia italiana e che apre la lunga serie di lezioni di altissimo livello sui diversi temi della contemporaneità per affrontare con maggiore consapevolezza le sfide che abbiamo davanti.

Il racconto delle oltre 20 sedute di interviste avute con Andreotti

Sanguineti ha raccontato le oltre 20 sedute di interviste avute con Andreotti. E anche le ragioni per cui non ha mai creduto alla storia del “bacio” a un mafioso. Fu l’ex comandante partigiano Rodolfo Sonego, della brigata Garibaldi sull’altopiano di Belluno – si ricorda – a dire a Sanguineti che se avesse voluto capire davvero cosa fosse successo negli anni del secondo dopoguerra in campo cinematografico, avrebbe dovuto parlare con Andreotti.

https://www.mymovies.it/film/2014/giulioandreotti/

About Valeria Gennaro

Giornalista, redattore di moda e beauty, cinema editor. Cultrice della materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication. Laureata magistrale in Teoria e filosofia della comunicazione e laureanda in Scienze filosofiche.

Check Also

Fashion Haining

Fashion Haining torna a Milano e accresce il legame Italia-Cina

Dopo il successo dello scorso anno, Fashion Haining fa ritorno in Italia in occasione di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.