Durante la Milano Fashion Week, nel cuore della capitale della moda, a Palazzo Turati, sfila la nuova collezione Spring/Summer 21 di Mario Dice, uno stilista completo, definito classico futurista, raffinato ed elegante che da sempre ama distinguersi. La sua carriera è costellata di esperienze formative che lo hanno arricchito umanamente e professionalmente.

Mario Dice in questa collezione ci trasporta a ritroso negli anni 70’, tra fermenti e cambiamenti sociali: la musa ispiratrice è infatti l’attivista Marsha P. Johnson, performer e simbolo chiave dei moti di Stonewall. Sono tante le parole per descriverla, è stata una figura centrale nella rivolta di Stonewall, attivista, sex worker, drag queen, è stata anche modella per Andy Warhol: arrivata a New York a 17 anni, sceglie il nome d’arte Marsha P. Johnson, dove P vuole significare pay it no mind (fregatene) e trova lavoro come drag queen. Da qui a diventare pilastro fondamentale per i diritti delle minoranze il passo è breve. Una liberazione, però, apparente: le persone che non amano identificarsi con un’etichetta ma desiderano vivere liberi ed essere sé stessi, difficilmente sono accettate per quello che sono. I moti di Stonewall sono passati alla storia e tale evento segna il momento di nascita del movimento di liberazione gay, moderno in tutto il mondo. La fonte d’ispirazione riflette su una collezione dove i capi, sono realizzati perlopiù in tessuti grezzi, resi originali da ricami e trafori in Sangallo.

Cotoni naturali, lini e canvas sono impreziositi da dettagli ed intarsi a contrasto. Ai denim con effetto Batik, si alternano la seta Habutai plissé e le stampe 3D.

La palette colori segue nuance calde, come il mattone e il caramello che si mixano a toni più accesi, come il corallo.

Per i ricami, si accostano cromie di bianchi, neri, blu copiativi e lime; o ancora colori naturali come il sabbia, tonalità di verdi e il blu chiaro.

Gabriella Chiarappa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.