A seguito di due bandi emanati nel mese di dicembre 2021 dalla Regione Emilia Romagna (e dedicati, uno alle produzioni regionali, uno a quelle nazionali e internazionali), oltre venti progetti cinematografici e audiovisivi sono stati selezionati e finanziati, per un totale di 1.4 mln di euro.

Cinema, da Diabolik 3 alla Conversione di Bellocchio

Tra i beneficiari del finanziamento anche il nuovo film di Alessandro Siani

Marco BellocchioTra i ventuno progetti selezionati spiccano la terza puntata di Diabolik dei Manetti Bros e La conversione diretto da Marco Bellocchio, insieme al nuovo film di Alessandro Siani  titolato Tramite Amicizia,  La seconda Vita di Vito Palmieri e il documentario di Alessandro Rossi, Michele Mellara e Gianfranco Cabiddu sul festival ‘Time in Jazz’ di Berchidda.

Fondi per 1.4 mln di euro

Ecco il dettaglio dei progetti finanziati dalla regione emilia romagna

Come si specifica nel dettaglio in un comunicato Ansa, per quanto riguarda il bando riservato alle imprese regionali saranno sostenuti 9 progetti (erano state 27 le richieste avanzate ) con 416.000 euro complessivi: 4 documentari, 1 opera cinematografica, 1 opera televisiva e 3 cortometraggi.

Quanto al bando di sostegno alla produzione cinematografica di case di produzione nazionali e internazionali saranno finanziati con 998.525 euro 12 progetti, sui 39 presentati. In particolare 11 progetti per la cosiddetta Sezione B, 5 opere cinematografiche, 6 documentari e un progetto nella Sezione A, che finanzia progetti di assoluto rilievo per la valorizzazione della cultura cinematografica, ossia la pellicola intitolata La conversione, prodotta da Kavac Film e diretta da Marco Bellocchio. Le opere  – si ricorda – dovevano avere costi complessivi di produzione pari o superiori ai 4 milioni; spese ammissibili sul territorio regionale pari o superiori a un milione e ambientazione storica o geografica, con riferimenti narrativi o biografici in Emilia-Romagna.

Qual è la tua reazione?

emozionato
0
Felice
0
Amore
0
Non saprei
0
Divertente
0
Valeria Gennaro
Giornalista, insegnante, fashionista e cultrice della materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication. Laureata magistrale in Teoria e filosofia della comunicazione e laureanda in Scienze filosofiche. Neuro Linguistic Programming Master Practitioner. Collabora con "La Gazzetta del Mezzogiorno", Cinematographe, Fashion Life, ed è caporedattore del giornale "Alpi Fashion Magazine" e del relativo supplemento sul lusso Luxury Style Mag

Ti potrebbe piacere anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in:Cinema