Home Notizie Cianciana, città cosmopolita dell’agrigentino

Cianciana, città cosmopolita dell’agrigentino

Nella Valle del Fiume Platani, in Provincia d’Agrigento, Sicilia, si trova la città di Cianciana. Attualmente molto rinomata dalla stampa locale, nazionale e straniera (UK Channel 4 show Location, ed American Home & Garden Network program, House Hunters International), per il successo turistico internazionale. Il clima mite, le bellezze territoriali naturali, la vicinanza al mar Mediterraneo con la meravigliosa spiaggia d’Eraclea Minoa a 26 km circa, e la cordialità dei suoi abitanti; fanno sì che venga scelta come meta dai turisti nazionali ed internazionali non solo per le  vacanze, ma anche per poter investire ed abitare. I turisti sono interessati all’acquisto e al restauro degli immobili, perché i prezzi di vendità sono assai convenienti. Cianciana è stata scelta da molti famosi attori, scrittori, fotografi, modelle e musicisti, che hanno investito e comprato case in questo splendido posto. Così hanno fatto per esempio, l’attore Inglese Ray Winstone, il fotografo Polacco Jacek Poremba e la scrittrice Inglese Diane Laison. I visitatori provengono generalmente dalla Francia, Inghilterra, Polonia, Russia, Paesi Scandinavi e Stati Uniti.

ERACLEA lido panoramica
Spiaggia Eraclea Minoa

Merita una nota di ruguardo l’attività svolta dall’On.Professore Salvatore Panepinto, direttore editoriale del periodico bimestrale “La Voce di Cianciana”, che attraverso questo giornale mette in contatto ed informa tutti i Ciancianesi del Mondo con lo slogan “Cianciana ‘na tuttu lu munnu, tuttu lu munnu a Cianciana”.

calvario
Chiesa in cima al monte Calvario

Cianciana fu fondata nel 1640 dai Joppolo e sul proprio territorio passarono Greci, Romani, Arabi, Normanni e Spagnoli. Conta una popolazione di 4.000 abitanti circa. Tra i suoi beni culturali sono da segnalare La Chiesa Madre e la Chiesa del Purgatorio, entrambe del XVII secolo. I Palazzi Dei Joppolo e De Michele, I monumenti Torre dell’Orologio, Portone Santo Rocco, ai Minatori e Biblioteca Comunale. Alcuni luoghi da visitare sono il Bosco Cavallo, il Monte Calvario, le Miniere di Zolfo e le cave di salgemma, col nome di “Abisso-Maccalube”, sorgenti fangose con emissioni di metano e anidride carbonica. Ci sono due Maccalube, chiamate Abisso grande e Abisso piccolo. Oggi l’emissione gassosa è poco rilevante, ma in passato, il fenomeno era grandioso con getti d’acqua di notevole altezza.

Torre_dell'Orologio_Cianciana
Torre dell’Orologio
Chiesa-madre_Cianciana
Chiesa Madre
Valle_del_Platani
Valle dei Platani
abisso
L’Abisso
ldc-53b3c010f196d9.21424954
Portone Santo Rocco

Per Avv. Mg. Alejandro Di Noto dall’Argentina.
Fonti: Periodico La Voce di Cianciana, edito dall’Associazione Culturale Sicily Kult di Cianciana. Dir. Edit. Prof  Salvatore Panepinto.
www.comunecianciana.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.