Home / Notizie / Cerchi Babbo Natale? Con Google basta un’app, anche quest’anno aggiornata con giochi per i più piccoli
santa tracker

Cerchi Babbo Natale? Con Google basta un’app, anche quest’anno aggiornata con giochi per i più piccoli

Santa Claus sta arrivando e anche quest’anno è stata aggiornata l’app “Segui Babbo Natale con Google“, meglio conosciuta nel mondo con il nome inglese “Santa Tracker“.

A cosa serve quest’app?

In breve, Santa Tracker traccia il  viaggio di Babbo Natale e permette ai più piccoli di giocare con caramelle rotanti, folletti dotati di zaini a propulsione e slitte spinte da razzi.

Insomma l’atmosfera natalizia, magica e “di pralina”, anche se cyber, è assicurata!

Il percorso di Babbo Natale, Pillole Informatiche

Per  il 2017 nell’applicazione sono stati inseriti nuovi giochi e il villaggio è stato ridisegnato. Sono possibili anche aggiornamenti per Android Wear come seguire il viaggio sull’Android TV.

Ma la cosa straordinaria per i più piccoli è che dal 24 dicembre, come di consueto, sarà possibile seguire passo passo il cammino di Babbo Natale mentre distribuisce doni in tutto il mondo, e avanza trasportato dalle renne e accompagnato da genuine animazioni.

La dimora tradizionale di Babbo Natale cambia a seconda delle tradizioni. Negli Stati Uniti, ad esempio, si sostiene che abiti al Polo Nord, mentre in Europa è diffusa la versione finlandese che lo colloca in un villaggio in Lapponia. Ma la molteplicità di queste tradizioni sembra fornire un argomento in più a sostegno della tesi che la ricerca del generoso e benevolo Santa Claus, in fondo, non è stata mai sospesa…

Dall’avvento di Internet poi sono stati pubblicati alcuni siti web affinché i bambini e gli adulti interessati potessero simbolicamente seguire via radar il suo percorso (un jet della US Air Force che parte da una base canadese per arrivare a Città del Messico), e su altre piattaforme è possibile anche vedere le attività che si svolgono presso la sua fabbrica di giocattoli o poter inviare messaggi e letterine al miele.

Del 1958, anno di creazione del Norad, statunitensi e canadesi hanno approntato addirittura un programma congiunto di monitoraggio di Babbo Natale, ora disponibile sul sito web del comando della difesa aerea, peraltro molte stazioni televisive locali sparse per il Canada e gli Stati Uniti danno conto ai propri telespettatori della posizione di Babbo Natale, facendolo inseguire dai propri meteorologi.

E tra questi sicuramente, negli ultimi anni, una posizione di rilievo l’ha assunta l’applicazione “Segui Babbo Natale con Google” che, come detto, ci accompagna nel cammino verso il Natale, con video, giochi e curiosità.

Un’app chiaramente senza grandi pretese, ma simpatica, che pullula di semplici giochini, adatta ai più piccini e non solo, che con il passare del tempo si arricchisce di nuovi contenuti.

https://santatracker.google.com/intl/it/santaselfie.html

Valeria Gennaro

About Valeria Gennaro

Giornalista, fashion and cinema editor, cultrice della
materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication.

Check Also

bravo ragazzo

Bravo ragazzo, esserlo oggi è anticonformismo puro

Qualche considerazione sul concetto di “bravo ragazzo”, tralasciando i cliché del femminismo becero e del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.