Home / Spettacolo / Arte / Asolo, in mostra la Pop Art italiana degli “artisti maledetti”
POP ART

Asolo, in mostra la Pop Art italiana degli “artisti maledetti”

Un excursus sulla Pop Art italiana sarà ospitato a partire dal 17 dicembre, e fino al 2 aprile del 2018, presso il museo di Asolo, in Provincia di Treviso.

La mostra sulla Pop Art italiana, che vede come figura di primo piano l’ artista, pittore e regista Mario Schifano, è stata preparata con l’obiettivo «di far dialogare le opere di arte moderna ospitate nella collezione permanente del museo con gli smalti grondanti e gli acrilici di un gruppo di ricercatori che venne poi conosciuto come la Scuola romana dell’ avanguardia dei pittori “maledetti”».

Per l’occasione dunque le opere “pop” si mescoleranno ai dipinti esposti nella pinacoteca del museo creando un percorso nuovo e dinamico.

Si vuole raccontare, in particolare, il mondo artistico di Schifano, un precursore, sempre curioso, dell’uso della tecnologia per la sua produzione artistica.

POP ART
Opera di Schifano, Artspecialday

Ma anche quello degli artisti che insieme a lui hanno stravolto l’arte contemporanea:  Michelangelo Pistoletto, Tano Festa, Giosetta Fioroni,Mimmo Rotella,Renato Mambor, Mario Ceroli, Franco Angeli, Aldo Mondino, Concetto Pozzati,Lucio del Pezzo, Cesare Tacchi, Umberto Bignardi e gli altri protagonisti della Scuola di Piazza del Popolo.

In particolare, Schifano, insieme ad Angeli e a Festa, rappresentò un punto fondamentale della Pop Art italiana ed europea. La sua abitudine alle droghe gli valse poi l’etichetta di artista maledetto.

Tra le opere maggiori di Schifano, perfettamente inserito nel panorama culturale internazionale degli anni Sessanta, ci sono le “Propagande”, serie dedicate ai marchi pubblicitari (Coca-Cola ed Esso) in cui si ha quell’esempio di popular art, ovvero di veicolazione di immagini di uso comune e facilmente riconoscibili (o particolari di esse) citate in molteplici modi, alle biciclette, ai fiori, alla natura (con le famose serie “Paesaggi anemici”, le “Vedute interrotte”, “L’albero della vita”, “estinti” e i “Campi di grano”).

POP ART
Coca cola, Mario Schifano, ARTE

Sono da annoverare anche le “tele emulsionante”, figlie degli scatti fotografici che accompagnano tutta la sua esistenza.

In queste tele, molteplici e a flusso continuo, con leggeri interventi pittorici, vengono riproposte dall’artista le immagini televisive di consumo quotidiano.

http://storiedieccellenza.it/mario-schifano-la-pop-art-mostra-ad-asolo/

Valeria Gennaro

About Valeria Gennaro

Giornalista, redattore di moda e beauty, cinema editor. Cultrice della materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication. Laureata magistrale in Teoria e filosofia della comunicazione e laureanda in Scienze filosofiche.

Check Also

giorgio armani

Giorgio Armani successo a Parigi per la linea Privé

Ricerca e selezione, alta moda dettata da un tocco eccentrico ma pur sempre di spiccata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.