Home Moda Donna Abbigliamento Donna Editorial Sport Girl: Daniela Caruso a Londra

Editorial Sport Girl: Daniela Caruso a Londra

daniela caruso

Un team in tutto e per tutto londinese, non fosse per la modella italiana Daniela Caruso, protagonista dello shooting Sport Girl di Steve Taylor. Daniela è una modella italiana con ormai nove anni di esperienza e sempre pronta a viaggiare, ovunque uno shooting, un advertising, un workshop o un video la chiami.

Questa volta, come accenato, è volata a Londra dove l’aspettava l’abile Steve Taylor, creative director e fotografo presso STYLEICONIK, il fashion designer Mauro Valenziano, la stylist Lorianna Craddock, la MUA -make up artist- Khadija Ali e l’hairstylist Insta Simay del Civello Salon.

La squadra ha realizzato un editorial sportivo, con calze effetto spugna, giacche k-way fluo adatte per chi corre senza aver paura del buio di New Look e bodysuits di Dead Lotus. Le scarpe realizzate da Kim Kwang ricordano i parastinchi dei giocatori, sexy perchè seguono la lunghezza della gamba affusolandola verso l’alto ma al tempo stesso rafforzati sul davanti.

I vestiti sono di Valma, Mauro Valenziano appunto, ispirati al minimalismo nordico creano quell’effetto genderless che ora è divenuto fondamentale per ogni nuova creazione di qualsiasi collezione. Il design senza tempo con il quale sono ideati i capi fanno si che essi durino nel tempo, al di là delle mode del momento. Difatto nella loro realizzazione vengono utilizzati materiali d’alta qualità con una grande attenzione ai dettagli, per creare un eleganza da tutti i giorni.

Le forme sono classiche, funzionali e baggy. Le linee morbide e pulite definiscono un stile contemporaneo e urban, che rompe le solite regole della fashion street i cui protagonisti sono solitamente vestiti di haute couture. I capi di Mauro Valenziano sono pratici e sportivi con una sneaker, e allo stesso tempo eleganti con una scarpa col tacco, come l’editorial dimostra. I colori a contrasto e le occasioni d’uso collidono tra loro eppure nel complesso i colori stessi, i tessuti e le opportunità di indossare questi lavori sono in perfetta sintonia tra loro.

Che dire, Daniela Caruso ha saputo interpretare in maniera eccellente l’idea che il team londinese ha pensato e poi realizzato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.