Debutta sulle passerelle dell’Alta Moda parigina la prima collezione Primavera/Estate 2014 disegnata da Marco Zanini per la maison Schiaparelli. Il designer riesce a dare nuova linfa al marchio proponendo una collezione moderna ed elegante.

Una collezione tributo non avrebbe avuto senso. Ci aveva pensato già Christian Lacroix a rendere omaggio al mitico stile di Schiap con una presentazione durante la scorsa Fashion Week parigina dell’haute couture. Ora Marco Zanini, nominato creative director del marchio Schiaparelli, rivolge lo sguardo al futuro creando una collezione moderna che possa incontrare il gusto attuale, proponendo capi in cui passato e presente si uniscono in un mix affascinante al quale non si può resistere. La nuova donna di Schiaparelli indossa maxi shirt ultra moderne abbinate a lunghe gonne con romantiche e vaporose balze, mescola decori barocchi con linee essenziali e minimal, indossa con disinvoltura shorts e micro top resi eleganti da lunghi cappotti dai colori tenui. La nuova donna Schiap ama il classico ma non rinuncia alle tendenze attuali.

Zanini individua la via giusta per il rilancio della maison, con la sua collezione P/E 2014 fa convivere in un solo abito anime così diverse, riuscendo a trovare la perfetta quadratura del cerchio. La grande capacità dell’ex designer di Rochas è quella di riuscire a citare l’inconfondibile stile di Elsa Schiaparelli senza copiare, guarda al surrealismo della designer ma non lo ripropone in maniera uguale.  “Certo che ho guardato gli archivi – afferma Zanini – ma non ho voluto riportare all’oggi quello che lei aveva fatto molti anni fa, non avrebbe avuto molto senso. Ho lavorato seguendo la sua indipendenza, la sua irriverenza, ho interpretato il suo amore per le stampe, il suo essere eclettica, il suo volere ogni donna un individuo”. Non avrebbe dunque avuto senso riproporre qualcosa che non è possibile imitare senza scadere nel ridicolo. Per questo motivo Zanini sceglie di innovare e far rivivire il mito di Schiap seguendo canoni estetici moderni e all’avanguardia.

Fonte: Fanpage.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.