Home Moda Moda Uomo Pitti Uomo 92: uno sguardo attento alle praticità e alle tecnologie

Pitti Uomo 92: uno sguardo attento alle praticità e alle tecnologie

Le novità stilistiche e le grandi eccellenze proposte a Pitti Immagine uomo anche quest’anno hanno riscontrato l’approvazione dei migliori buyers nazionali e internazionali, l’estero conferma gli eccellenti risultati dello scorso giugno in più dati rilevanti di notevoli compratori arrivati al salone, oltre 30.000 i visitatori complessivi.

Una realtà Pitti che rappresenta una vera piattaforma internazionale per le collezioni di abbigliamento e accessori uomo, il lancio dei nuovi progetti sulla moda maschile e le opportunità di business.

Un contenitore creativo dove l’innovazione, l’artigianalità e le nuove tendenze di tutto il mondo si incontrano, dando spazio all’esclusività e alla ricerca, dimostrando grandi abilità nel rivedere la tradizione con uno sguardo attento al futuro e ai grandi cambiamenti del gusto e della nuova tecnologia.

Pitti Uomo di quest’anno guarda con occhio attento la praticità che arriva anche con la giacca di Traiano Milano che si lava in lavatrice e che non si stira, sempre perfetta anche dopo un intensa  giornata di lavoro, un viaggio in aereo o una trasferta in valigia, ideata da Filippo Colnaghi e Francesco Fumagalli.  Filippo C. ha creato il brand Traiano Milano, con il quale  ha aperto la strada al formal-activewear: giacche e pantaloni da uomo adatti al lavoro, decisamente per colui  che viaggia e non puo’ fare a meno della valigia.

 

Tra tecnologia e design troviamo anche, Pantaloni Torino (PT) che presenta Kinetic Ultimate Trousers un progetto firmato da Fabrizio Giugiaro, il quale spiega la versatilità e la novità del prodotto automobilistico –  una tipologia automobilistica che racchiude molte possibilità di utilizzo, sinonimo di versatilità, concetto trasmesso sui Pantaloni PT.

Un tessuto che è stato creato in esclusiva per l’azienda, derivante da tecnologie mai utilizzate in precedenza nell’ abbigliamento formale, PT presenta in questa occasione  tre modelli a prova di caldo e freddo, traspiranti, ingualcibili in grado di asciugarsi in soli 10 minuti.

 

Materiali e nuove tecnologie hanno decisamente caratterizzato il Pitti di questa grande edizione.

Gabriella Chiarappa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.